CRONACA

Sabato 28 Luglio, 2012 - 12:46 da Redazione

“Valdo Spini alle primarie del centrosinistra”. L’appello di sei giovani fiorentini

"Per un nuovo patto intergenerazionale". Tra i firmatari il prof. Tommaso Codignola, nipote del costituente liberalsocialista Tristano. E intanto l'ex ministro batte il ferro sulla Città Metropolitana: "Ci siamo battuti per attuazione della Costituzione"


“Valdo Spini alle primarie del centrosinistra”. L’appello di sei giovani fiorentini Firenze - E alla fine, «dopo la presa nozione dell’appello dei tre deputati regionali del pd siciliano», qualcuno ha deciso di prendere la "questione-Spini candidato alle primarie" di petto. Tramite una lettera aperta, infatti, "sei giovani fiorentini" hanno chiesto all'ex ministro e presidente della commissione Affari Istituzionali del comune di Firenze «di accettare la [loro] richiesta di mettersi alla guida di una classe dirigente credibile». Il breve testo, intitolato "Progettiamo il futuro: giovani, crescita e partecipazione", si presenta come un accorato appello di «una generazione esclusa, senza lavoro, senza rappresentanza e senza casa» che intende affermare «un nuovo patto intergenerazionale che tenga insieme il Paese e ne ridisegni il futuro per una crescita equilibrata».

La batosta al nuovismo e alla difesa dell'esistente - I sei giovani che propongono Spini come sfidante di Bersani e Renzi dicono di non accettare «la forbice tra difesa dell'esistente e nuovismo a tutti i costi, spesso privo di contenuti». Il loro "programma" di massima, per così dire, mira ad azzerare le ambiguità rispetto «alla riforma elettorale, al taglio dei parlamentari, all’uguaglianza dei diritti civili per tutti e ad una crescita rispettosa dell’ambiente».

L'investitura di Spini - Perché in grado di rappresentare una concreta risposta alle loro istanze, i sei giovani credono che «Spini possa essere un vero garante di serietà, coerenza, passione civile e rinnovamento». Di conseguenza, concludono il loro documento chiedendo «a Spini di essere la guida di una rinnovata classe dirigente, fatta di quell’unione tra generazioni che veda nei giovani e nella questione di genere i propri assi di riferimento». Paola Barile, Tommaso Codignola, Luca Giorgetti,
Alessandro Guadagni, Dario Orzali e Umberto Pascucci sono i nomi dei sei firmatari.

Spini e Città Metropolitana: "Ci siamo battuti per attuazione della Costituzione" - Espressosi per l'elezione diretta del sindaco e del consiglio metropolitano giusto pochi giorni orsono, Valdo Spini incassa il documento dei sei giovani e rilancia sulla Città Metropolitana. Sottolineando il ruolo fondamentale che ilcoordinatore Anci e sindaco di Venezia Giorgio Orsoni ha avuto per il raggiungimento della sua istituzione, Spini ha specificato che a una prima fase di riduzione e accorpamento delle province ne corrisponderà una seconda, «quella della costituzione delle città metropolitane vere e proprie», per la quale i loro sostenitori si sono «battuti con coerenza in questi anni per l’attuazione del precetto costituzionale in tema di istituzione delle città metropolitane»

 
CTRL + Q to Enable/Disable FBPhotoZoom

© STAMPTOSCANA - RIPRODUZIONE RISERVATA

ALTRI ARTICOLI DI CRONACA


COMMENTI

MySTAMP

giornalismo del cittadino

pubblica le tue news

Login

REGISTRATI

Altri articoli

Facebook Google+ Twitter RSS

Cinema


Spettacoli

  • The Stone River: i cavatori di Carrara nel Vermont

    The Stone River: i cavatori di Carrara nel Vermont

    In anteprima il documentario di Giovanni Donfrancesco sui cavatori di Carrara emigrati nel Vermont per lavorare nelle miniere di granito. Mercoledì 23 aprile, ore 21.30, Spazio Alfieri di Firenze,...

  • GuidaPulizie.it

STAMP è testata giornalistica online iscritta al numero 5842/2011 del Registro Stampa del Tribunale di Firenze
Editore: STAMP srl, società a responsabilità limitata con sede legale in Piazza C. Beccaria, 4 50121 – FIRENZE Codice fiscale e P.IVA: 06292150486
Direttore responsabile Piero Meucci