Giovani università: Sant’Anna prima in Italia e quarta in Europa | StampToscana
energee3
logo stamptoscana
thedotcompany

Giovani università: Sant’Anna prima in Italia e quarta in Europa STAMP - Università

sant'anna di pisa

Pisa – Un nuovo ranking dei migliori atenei, questa volta dedicato esclusivamente alle giovani università, fondate da meno di 50 anni, conferma l’eccellenza della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Tra le “50 world top universities under 50” che indica il QS World University Rankings 2019, diffuso dalla società inglese QS Quacquarelli & Symonds, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa occupa la 11esima posizione mondiale, la quarta in Europa e la prima in Italia ed è l’unico ateneo che rientra in questo ranking. La classifica delle giovani università arriva pochi giorni dopo un ranking analogo, diffuso questa dalla rivista inglese “Times Higher Education”, che aveva presentato risultati similari. La Scuola Superiore Sant’Anna occupava infatti la nona posizione tra gli atenei con meno di 50 anni di età.

Il ranking delle giovani università appena rilasciato da QS è stato ottenuto “filtrando”, sulla base dell’anno di fondazione, i risultati del QS World University Rankings “generale”, pubblicato nei primi giorni di giugno 2018. La classifica generale aveva preso in considerazione parametri legati, ad esempio, alla qualità della ricerca e della didattica, al numero di pubblicazioni, alla percentuale di allievi non italiani, al numero di brevetti registrati e di imprese spin off create.

Le prime tre giovani università al mondo si trovano in Asia e sono rispettivamente Nanyang Technological University (Singapore), The Hong Kong University of Science and Technology (Hong Kong), Korea Advanced Institute of Science & Technology. L’Europa, il Nord America e l’Australia – sottolineano gli analisti di QS – tendono ad avere università fondate da più di 50 anni, mentre gli stati asiatici con le loro giovani università, il cui sviluppo è sostenuto da massicci investimenti, si affermando come punto di riferimento per la qualità della ricerca e per la capacità di attrarre un numero crescente di studenti da altre continenti.

  Il ranking delle 50 migliori giovani università al mondo diffuso dal QS World University Rankings 2018 e la relativa nota metodologica sono disponibili suhttps://www.topuniversities.com/university-rankings/top-50-under-50/2019

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento


Translate »