energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Medaglia della liberazione a tre partigiani di Barberino Notizie dalla toscana

Barberino di Mugello – Nell’ambito delle celebrazioni per il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Italiana, domani giovedì 2 giugno, anche il Comune di Barberino sarà presente alla cerimonia ufficiale che si svolgerà a Palazzo Vecchio a Firenze. Tre partigiani barberinesi infatti riceveranno dalle mani del Prefetto di Firenze, Alessio Giuffrida, la “Medaglia della Liberazione” per aver contribuito alla liberazione dal nazifascismo durante la Seconda Guerra Mondiale. Emilio Aiazzi, Luciano Giovannini, Tosco Ottaviani sono i tre partigiani che rappresenteranno il Comune di Barberino alla solenne celebrazione, accompagnati dall’assessore Fulvio Giovannelli.

Per dimostrare il proprio riconoscimento anche il Sindaco di Barberino di Mugello Giampiero Mongatti, ieri ha visitato i tre partigiani complimentandosi per la medaglia che riceveranno in occasione della festa della Repubblica: “A Luciano, Tosco ed Emilio va un ringraziamento sincero da parte di tutta la popolazione che rappresento – spiega il Sindaco di Barberino di Mugello– è grazie a loro se oggi possiamo godere di valori imprescindibili come la democrazia, i diritti e la pace. Siamo fieri ed orgogliosi quindi di accompagnare anche in questa occasione tre rappresentanti nella nostra comunità ai quali già per il 70esimo anniversario della Liberazione di Barberino, avevamo conferito un riconoscimento, insieme ad Italo Mazzuoli che purtroppo è venuto a mancare”.

La celebrazione a Firenze inizierà alle 9:30 da Piazza dell’Unità dove ci sarà l’Alzabandiera e la deposizione delle corone ai caduti di tutte le guerre. In corteo sarà raggiunta Piazza della Signoria dove dalle 10.15 inizierà la consegna delle medaglie della Liberazione, anticipate dalla lettura del discorso del Presidente della Repubblica. La consegna avverrà sull’Arengario di Palazzo Vecchio o, in caso di maltempo, nel Salone dei Cinquecento.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »