energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

2 novembre: 400 milioni in fiori, più che a San Valentino Economia

Se il 14 febbraio, San valentino, sono stati spesi circa 100 milioni di euro, per la giornata del 2 novembre le cifre si quadruplicano arrivando a toccare i 400 milioni. È quanto dichiara Coldiretti secondo cui ''se per la festa degli innamorati ha vinto su tutti la rosa, in questa occasione il crisantemo è il dono più scelto con la preferenza per i colori bianco e giallo ed a seguire il rosa ed il verde". Ed ecco subito scattare il caro-fiore: "i prezzi sono in leggero aumento rispetto allo scorso anno anche per il gran caldo che ha tardato molto la fioritura – spiega Coldiretti -. I prezzi di vendita al dettaglio per i fiori recisi variano da 1,5 a 7 euro per quelli più grandi e possono arrivare fino a 15 euro per crisantemi in vaso o per mazzi con più fiori". Un allarme a riguardo arriva intanto da Pescia (PT), capitale del florovivaismo nostrano, dove Riccardo Andreini, presidente di Coldiretti Pistoia, segnala un ricarico medio del 300-400% per cui un crisantemo che i produttori cedono a mezzo euro, può costare al consumatore anche il quadruplo. Per evitare di cadere nelle trappole del mercato, Coldiretti consiglia di "non ridursi all'ultimo momento per gli acquisti, evitare venditori improvvisati per non alimentare l'illegalità, preferire l'acquisto, se possibile, direttamente dai produttori".

Crisantemi_coltivazione_ST.jpg

Virginia Friggeri

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »