energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

20Venti, si torna a parlare di aeroporto Cronaca

Alla convention 20/Venti è il presidente della Provincia Andrea Barducci ad aprire l’argomento aeroporto. E lo fa in modo diretto: se ci sono difficoltà a mettere la nuova pista di cui ha bisogno l’aeroporto di Firenze parallela all’autostrada, “spostiamola un po'. Si otterrà lo stesso risultato che le categorie economiche più volte ci hanno ricordato e qualche carico in meno per le popolazioni, numerose, che vivono intorno". L’intervento di Barducci all’evento 20Vénti ha tenuto a precisare anche l’addentellato socio-territoriale della questione aeroporto: le persone che realizzeranno la pista si devono rendere conto che si opera “in un contesto socio-ambientale difficile e particolare, e che quindi ci sono limiti oggettivi che non possono essere superati".
Raccoglie il sindaco Matteo Renzi, che a margine dell’evento risponde sul tema pista diritta-pista obliqua per Peretola avvisando: se accordo deve esserci, che sia tecnico e non politico. In sostanza, facciamoci dire dai tecnici cosa si può fare e cosa no. “Se si vuole invece cercare l'ennesimo “accordone” politico – ha concluso – temo che la soluzione più naturale sarà lasciare le cose come stanno".
Conclude l’ideale botta e risposta il neo presidente dell’Ente Cassa Jacopo Mazzei: inutile stare a discutere, si tratta di un problema da risolvere subito. Del resto, è notizia di pochi giorni fa che l’Ente stia valutando la possibilità di un prestito di azioni detenute in Aeroporto di Firenze (circa il 17,5%) alla Regione Toscana. ". "Vogliamo diventare parte attiva in processi che portano sviluppo nel territorio – ha spiegato Mazzei – da qui l'intervento nell'aeroporto, tanto criticato da qualcuno che lo vede come un'uscita dal solco delle cose che normalmente fa l'Ente, mentre è importante perché tenderà a risolvere una volta per tutte la situazione di questa infrastruttura, creando un aeroporto vero".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »