energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Regionali: A Firenze FdI arruola Nicola Cecchi, a Prato per FI ci sarà Aldo Milone Cronaca, Politica

Firenze – Ancora tre giorni  e poi finalmente il velo si alzerà sulle candidature per le Regionali di settembre che, ricordiamo, si terranno il 20 e 21 settembre prossimi. I partiti in queste ore frenetiche sono tutti impegnati a discutere, trattare, limare, confermare o smentire la presenza di questo o di quel candidato, presentare la propria lista di prescelti. Ecco le ultime novità in attesa poi dei fuochi d’artificio finali che interesseranno le città più grandi e anche più rilevanti dal punto di vista politico della Toscana.

FRATELLI D’ITALIAQuasi tutto deciso a Firenze, almeno per quanto riguarda il collegio Firenze 1 che comprende tutto il Comune. Come anticipato a correre nelle prime due posizioni saranno il consigliere regionale uscente Paolo Marcheschi e il coordinatore regionale di FdI Francesco Torselli già consigliere comunale a Palazzo Vecchio. Dietro di loro ci saranno Chiara Pelagotti, Federica Picchi, Sandra Bianchini e probabilmente Nicola Cecchi che sfidò Matteo Renzi nel collegio fiorentino per il Senato e fu sconfitto pur riportando una lusinghiera affermazione personale.

Nel collegio Firenze 4 (Piana-Scandicci) capolista è stato scelto Fabio Casini, mentre nel Collegio Firenze 2 (Mugello-Valdisieve-Valdarno-Chianti) correrà Valentina Trambusti. A Siena i candidati di Giorgia Meloni saranno Barbara Magi, Lorenzo Rosso, Ripalta Daniello, Eros Trabalzini, Angela Bargi e Riccardo Pagni. Ad Arezzo ci saranno Gabriele Veneri, Letizia Giorgianni, nota per aver portato avanti le battaglie dei risparmiatori azzerati di Banca Etruria, i valdarnesi Monica Gobbi e Alfio Coppi, Sonia Ghezzi e Davide Marri, il presidente del consiglio comunale di Cortona Nicola Carini e Michela Senesi.

Nel collegio di Lucca capolista sarà Vittorio Fantozzi, già sindaco di Montecarlo: dietro di lui ecco il pietrasantino Massimiliano Simoni, responsabile nazionale spettacolo e teatro di Fratelli d’Italia. E poi ancora Elisabetta Triggiani, già in lista con Forza Italia alle scorse comunali; Michele Giannini, sindaco di Fabbriche di Vergemoli; Marina Staccioli di Forte dei Marmi ed Elena Picchetti di Castelnuovo Garfagnana. La parte di Lucca città sarà assicurata da Annamaria Frigo, imprenditrice, e da Lido Fava storica voce della destra cittadina. Per gestire la campagna elettorale Meloni ha deciso di nominare commissario il deputato Riccardo Zucconi in sostituzione di Paolo Marcheschi che come detto si ricandida a Firenze. Zucconi sarà assistito da due vicecommissari: Riccardo Giannoni (consigliere comunale di Porcari e provinciale) e Matteo Petrini (consigliere comunale di Capannori). Infine Prato dove Fratelli d’Italia schiererà come capolista la ventenne Giulia Gallo. Dietro di lei l’ex assessore all’Urbanistica Gianni Cenni, la consigliera comunale Marilena Garnier, Alessandro Logli già candidato a sindaco di Cantagallo, Matteo Mazzanti ed Elena Ganugi.

FORZA ITALIA – Pochissimi i nominativi che filtrano fino a questo momento per i “berluscones”. A Prato il Capolista sarà l’ex Assessore Aldo Milone, assieme a lui ci saranno l’imprenditrice Marianna Baldi, il consigliere comunale a Vernio Gabriele Becherini, la commercialista Giovanna Cobuzzi, il geometra di Montemurlo Giovanni Mugnai e la dipendente della Regione Toscana Sandra Toncelli. Nel Collegio Firenze 3 (Empolese-Valdelsa) la palma di capolista è andata ad Andrea Migliorini capolista: con lui correranno Sabrina Ramello, Simone Testai e Lorella Giglioli. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare il via libera da Roma alle liste presentate nelle altre città e con esso l’ufficializzazione dei nominativi. A Lucca infine scontatissima è la conferma come capolista per Maurizio Marchetti, consigliere regionale uscente e presidente del Gruppo di Forza Italia in Regione.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »