energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

25° Artigianato e Palazzo, raccolta fondi per i tesori russi a Firenze Breaking news, Cronaca

Firenze – La mostra-mercato Artigianato e Palazzo nasce a Firenze 25 anni fa da un progetto di Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani, con l’obiettivo di valorizzare, preservare, traghettare nel futuro, arti e mestieri legati alle tradizioni culturali italiane e straniere.

“Volevamo far comprendere il valore del fatto a mano, attraverso una conoscenza dal vivo del lavoro dei maestri artigiani, per ricordare che l’artigianato è un punto di forza del nostro Paese e va preservato, anche in contesti culturali ed economici in mutamento”.

Promossa e organizzata senza scopo di lucro dall’Associazione Giardino Corsini, Artigianato e Palazzo riunisce una nuova selezione di circa 100 maestri artigiani – provenienti dall’Italia e dall’estero – che lavorano e ricreano un angolo delle loro botteghe nel seicentesco Giardino Corsini realizzato da Gherardo Silvani, aperto al pubblico per quattro giorni dal 16 al 19 maggio 2019.

Così, tra le Limonaie e i viali dalle forme geometriche del giardino all’italiana, gli artigiani ripropongono dal vivo e svelano i segreti del fatto a mano, talvolta resi attuali da tecnologie e design contemporanei. Ma non solo, portano a conoscenza i valori della scelta di materie prime uniche-originali e della cura ai dettagli che rendono ogni manufatto, opera d’arte irripetibile.

La manifestazione fiorentina prevede anche un fitto programma di iniziative tra le quali:

Raccolta fondi: una campagna a favore del patrimonio culturale fiorentino che coinvolge il pubblico e le aziende sostenitrici. Nel 2018 la raccolta è stata a sostegno della riapertura del Museo della Porcellana della Manifattura Richard Ginori di Doccia. Per la 25° edizione, la campagna sarà destinata all’urgente recupero ed alla conservazione di alcune opere d’arte legate alla comunità russa che, nel corso dell’800 fino ai primi del ‘900, hanno arricchito Firenze di residenze, chiese, collezioni (Durata dal 1° febbraio al 31 maggio 2019).

Mostra Principe: dedicata al percorso creativo di un importante brand italiano che ha fatto dell’artigianato la chiave del suo successo nel mondo. Nel tempo, sono stati protagonisti: Bulgari, Ente Tabacchi Italiano, Fabriano, Fondazione del Maggio Musicale Fiorentino, Gucci, Il Bisonte, Laguna B, Loretta Caponi, Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, Richard Ginori, Roberto Capucci e Vacheron Constantin.

Blogs&Crafts: un concorso realizzato per promuove la creatività dei giovani attraverso l’incontro tra “saper fare” e “saper comunicare”. I dieci artigiani under 35 vincitori, scelti tra i migliori talenti per la loro capacità di innovare la tradizione con tecniche avanzate, saranno ospitati dalla manifestazione e lavoreranno ed esporranno le loro creazioni in una Limonaia del Giardino Corsini.

Allo stesso tempo, i loro lavori saranno documentati live blogging da 10 fra i migliori blogger, esperti su i temi artigianato, lifestyle, moda, turismo – ospitati durante il loro soggiorno a Firenze da Starhotels.

Ricette di famiglia: un appuntamento quotidiano, realizzato con il sostegno di Richard Ginori, in collaborazione con Desinare e Riccardo Barthel, che abbina la cultura gastronomica contemporanea con i sapori e la cucina del passato, tra presentazioni di libri, show cooking e degustazioni.

A questa edizione ci saranno ospiti internazionali, celebri chef e cuoche che reinterpreteranno alcune ricette legate alla tradizione russa.

La Mostra prevede, inoltre, l’assegnazione del Premio Perseo, all’espositore più apprezzato dal pubblico; e del Premio del Comitato Promotore, per lo stand giudicato più interessante che si aggiudicherà uno stand omaggio all’edizione 2020.

Artigianato e Palazzo in queste ventiquattro edizioni ha coinvolto 709 maestri artigiani in rappresentanza di 151 mestieri (lavorazione della ceramica, molatura del vetro, sbalzo dell’argento, intaglio del legno, restauro degli arazzi, doratura di cornici e sculture, liuteria, tecniche della scagliola, tornitura, intreccio della paglia, tessitura, intarsio delle pietre dure, l’arte orafa, etc); 75 partnership istituzionali; oltre 157.000 visitatori.

Per l’attività di promozione dell’alta qualità dell’artigianato Made in Italy, la manifestazione ha partecipato ad importanti mostre in contesti internazionali, tra i quali Italia in Giappone a Tokyo e Osaka, ArtisansPassion a Parigi e per l’Anno della Cultura Italiana è stata appositamente prodotta la mostra “Hats on Film/Il Cappello nel Cinema” allestita all’Istituto di Cultura Italiana di Los Angeles.

“Artigianato e Palazzo: memorie di Russia a Firenze” è sostenuta da Fondazione CR Firenze, Giusto Manetti Battiloro, The Nando and Elsa Peretti Foundation, Savio Firmino, Richard Ginori, Fondazione Ferragamo, Banca CR Firenze, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte in collaborazione con Starhotels, Desinare, Riccardo Barthel, Life Beyond Tourism, Maggio Musicale Fiorentino, Destination Florence Convention & Visitors Bureau, Alitalia, Amanda Tours e Source Self-Made Design.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »