energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Parte da Torre del Lago il tour italiano di Patti Smith Spettacoli

Torre del Lago – Partirà da Torre del Lago il tour italiano di Patti Smith, il 9 luglio nel Gran Teatro all’aperto  Giacomo Puccini. Dopo l’annullamento del tour italiano previsto a luglio 2020, a causa delle disposizioni per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, Patti Smith non esita a riappropriarsi del proprio spazio e del proprio tempo, sfidando le tante difficoltà che ancora costellano il percorso degli artisti, ed è pronta a tornare in Italia per cinque concerti a luglio, accompagnata sul palco dal figlio Jackson Smith alla chitarra, dall’amico di lunga data Tony Shanahan al basso e dal batterista Seb Rochford

Vera icona del rock vivente, la “sacerdotessa” del rock, nella sua carriera di oltre quaranta anni ha attraversato il punk diventandone l’icona, analizzato il mondo in tutte le sue forme d’arte, attraverso la musica, la fotografia, la poesia, i romanzi, la pittura e la scultura, lasciando un segno indelebile in ogni sua espressione. Amata, discussa, potente ed idealista, Patti Smith è un vero e proprio mito del rock per tutte le generazioni e, senza dubbio alcuno, tra gli artisti più influenti di sempre, cantautrice e poetessa

Erano gli anni ’60 quando la giovanissima Patti Smith, poco più che ventenne, si trasferisce nella vibrante New York per trovare la sua strada. Il resto è storia: dalla chiacchierata relazione con il fotografo Robert Mapplethorpe fino alle primissime esibizioni nello storico CBGB’s, senza tralasciare il contratto con la Arista e la pubblicazione di “Horses”, uno dei migliori album della storia del rock. Patti Smith si è conquistata di diritto un posto nell’olimpo delle leggende del rock.

Senza dubbio tra gli artisti più influenti di sempre, cantautrice e poetessa di enorme talento, Patti viene spesso citata da illustri colleghi come grande fonte di ispirazione, da Michael Stipe (R.E.M.) a Morrissey e Johnny Marr (The Smiths), da Madonna agli U2 a molti altri, al punto da presenziare alla cerimonia del Nobel per la letteratura al posto di Bob Dylan, per suo espresso desiderio.

Brani come “People Have The Power”, “Gloria” (cover del brano dei Them di Van Morrison), “Dancing Barefoot” e “Because The Night” (scritta insieme a Bruce Springsteen) sono vere e proprie pietre miliari della musica e dell’immaginario collettivo.

 Completano il cartellone 

il  17 agosto lo spettacolo Musicall: protagonisti Giò di Tonno, Vittorio Matteucci, Graziano Galatone, reduci dal successo di Notre Dame de Paris, che  accompagnati dall’Orchestra Sinfonica Italiana, diretta dal Maestro Diego Basso offriranno uno spettacolo che presenta tutto il meglio dei musical e delle colonne sonore più famose di tutti i tempi.

Il 24 agosto sempre nel  Gran Teatro Giacomo Puccini Alice canta Battiato: un omaggio che ripercorre il sodalizio tra i due cantautori, e che vuole essere tributo ad uno degli artisti più significativi dell’ultimo secolo.

Il 25 agosto sul palcoscenico in riva al lago arriva Fiorella Mannoia in concerto con «Padroni di niente Tour», lo spettacolo che calcherà i palchi delle principali venue all’aperto di tutta Italia: accompagnata dalla sua band, la Mannoia interpreterà live i brani del suo ultimo album di inediti e le canzoni più amate del suo repertorio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »