energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Firenze, cittadinanza onoraria al Milite Ignoto Cronaca

Firenze – Il Consiglio comunale di firenze ha conferito la cittadinanza onoraria al milite ignoto nel Salone dei Cinquecento. Hanno partecipato alla cerimonia il presidente del consiglio comunale Luca Milani , il vice sindaco Alessia Bettini, il generale Rosario Aiosa e la signora Grazia Riccio Bergamas parente diretta della donna che scelse la bara del milite ignoto

“La delibera – ha spiegato Milani – unisce sia il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto al ricordo dell’onorificenza della medaglia d’oro al Valor militare che è stato conferito alla città di Firenze. Abbiamo risposto alla richiesta formulata dal presidente dell’Anci Antonio De Caro, che ha fatto propria una richiesta del gruppo delle Medaglie d’oro al Valor militare d’Italia, al fine di riconoscere, in ogni luogo la paternità di quel soldato caduto che, per 100 anni, è stato volutamente ignoto e che invece diventerà così cittadino di ogni Comune italiano. Sono 45 le città insignite della Medaglia d’oro al Valor militare e tutte sono state invitate a conferire la cittadinanza onoraria. Non sarà una celebrazione di un mito ma un monito, perché Firenze ripudia la guerra, affinché conflitti così tragici non si debbano più ripetere”.

Al termine  della cerimonia si è svolto il concerto, promosso da Anbima (Associazione nazionale Bande Musicali Italiane) con il Gruppo delle medaglie d’oro al Valor Militare e l’Istituto Geografico Militare (ente dell’Esercito Italiano che opera alle dipendenze del Comando Militare della Capitale), dell’Orchestra Filarmonica di Firenze Rossini, “Milite Ignoto, Cittadino d’Italia”, direttore Giampaolo Lazzeri.

Foto: Enrico Ramerini Ufficio stampa Comune di Firenze

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »