energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

280 mila euro per gli Itinerari degli Etruschi Cultura, Turismo

Firenze –  Nuove infrastrutture e potenziamento di quelle già esistenti sugli Itinerari degli Etruschi. Per questo  la Giunta regionale ha messo a disposizione oltre 280 mila euro con una delibera approvata nell’ultima seduta. Il bando aprirà a ottobre.

E’ un altro importante tassello nella sviluppo e promozione della rete dei Cammini, come è già stato fatto per la Francigena. 

In totale sono stati stanziati 625mila euro per i comuni degli altri Cammini (Via Romea Germanica, Via Romea Strata, Cammino di Francesco, Via degli Dei, Via Lauretana, Via del Volto Santo).

Il bando aprirà nel mese di settembre.

Con l’ultima delibera approvata  si vuole adeguare l’assetto infrastrutturale degli Itinerari Etruschi della Toscana, garantire la piena percorribilità in sicurezza e dare indicazioni su come seguire l’itinerario per cui sono previsti contributi a fondo perduto fino a 80 mila euro a soggetto pari a non più del 80% della spesa ammessa a contributo.

Un contributo importante in vista delle iniziative che nel 2020 caratterizzeranno l’anno degli Etruschi e che vedrà una evoluzione del distretto turistico Etruria meridionale costituita da ben 34 comuni.

Tutte le amministrazioni coinvolte si sono unite per formare Toscana Terra Etrusca che ha scelto Chiusi come comune capofila.

Il bando sarà gestito da Sviluppo Toscana.

Possono partecipare all’avviso i comuni che abbiano individuato un itinerario etrusco e che abbiano già redatto e approvato un progetto definitivo che rispetti le seguenti caratteristiche: estensione minima di 150km e almeno 2 province interessate per gli itinerari di interesse regionale; estensione minima di 75 km e almeno 3 comuni interessati per gli itinerari di interesse locale.

Il tracciato dovrà avere delle caratteristiche minime di percorribilità e dovrà essere stato oggetto di approvazione formale da parte dei comuni coinvolti, i quali abbiano sottoscritto tra di loro una convenzione e individuato un comune capofila.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »