energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

lunedì 31 dicembre Idee per la sera

A Pisa Edoardo Bennato e Zen Circus in piazza Carrara e al Teatro Verdi Ornella Vanoni, a Colle Val d'Elsa il duo pisano Gatti Mezzi e  la band maremmana Matti delle Giuncaie.

Al Teatro Verdi di Pisa Ornella Vanoni in concerto
Dal 31 dicembre ore 20:00 al 1° gennaio 2013 ore 01:00 Pisa (PI)
Contatti organizzatori: Teatro Verdi – Fondazione Teatro di Pisa
via Palestro 40 – 56100 Pisa Telefono: 050 941111
Email: info@teatrodipisa.pi.it
Web: www.teatrodipisa.pi.it

A Pisa gli Zen Circus e Edoardo Bennato in piazza Carrara
Dalle ore 18 in piazza Carrara. La indie band toscana e il cantautore partenopeo ospiti dell’evento organizzato dal Comune di Pisa. Anche Pisa saluta l’anno nuovo con un  appuntamento musicale open-air, rigorosamente a ingresso libero in piazza Carrara, dove a tagliare il nastro è il sempre verde Edoardo Bennato: a capo della sua band, il cantautore partenopeo proporrà un live dedicato ai successi della sua decennale carriera. Dalle 23,30 spazio invece agli Zen Circus, la formazione pisana che con l’ultimo lavoro “Nati Per Subire” si conferma tra i pezzi  pregiati dell’indie bianco-rosso-verde. Un  sound che vive in equilibrio tra il punk rock  americano e il nuovo cantautorato italiano, il tutto condito da testi carichi di voglia di  vivere e morire, odio, amore disperato e  rabbia. Per Appino, Ufo e Karim si tratta  dell’ultimo live prima di una lunga pausa che  precederà l’uscita del nuovo album.
Location: Piazza Carrara – Pisa
Info www.comune.pisa.it – Ingresso gratuito

A Livorno tanta musica, balli e fuochi d’artificio sul mare per la Festa della notte di San Silvestro
nella suggestiva cornice della Terrazza Mascagni che farà da “pista da ballo” fino a notte inoltrata.
A partire dalle ore 23, la coppia DJ KardaBros (due fratelli livornesi) intratterranno il pubblico con una selezione musicale prevalentemente rock. L’iniziativa è promossa  da Surfer Joe srl.
A mezzanotte spettacolo di fuochi d’artificio ed a seguire (0,15) Bobo Rondelli in concerto, in collaborazione con l’associazione Culturale The Cage.
Al PalaLIvorno di Porta a Terra arriva la discoteca più famosa del mondo : il Pacha di Ibiza con il suo esclusivo party della movida. Il marchio dance più famoso del mondo sarà dunque per una notte al PalaLivorno con i suoi dj, animatori, dancers e performers. Lo spettacolo, a cura di Astragalo srl, avrà inizio alle ore 23 con possibilità di buffet già dalle ore 20.
Info e prenotazioni 349 0764688 –  366 1539441
Il Cage Theatre di Villa Corridi rimarrà aperto fino alle prime luci dell’alba del nuovo anno. Dalle ore 2.00 Cage New Year’s Eve accoglierà il pubblico con musica di qualità ma già da mezzanotte e mezzo aprirà i battenti  per assistere alla grande sfida di lotta libera tra i ragazzi della Svolta e gli avversari dell’Ortodance .Info 392 8857139
Pista di ghiaccio alla Rotonda di Ardenza.  La grande pista di ghiaccio, allestita quest’anno dal 30 novembre scorso all’interno della Pinetina di Ardenza, il 31 dicembre prossimo effettuerà un’apertura straordinaria. L’impianto gestito dalla Nuova Kros Studio  aprirà infatti alle ore 10 per rimanere aperto fino alle ore 4 del mattino del 1° gennaio. E sempre il 1° gennaio riaprirà nel pomeriggio dalle 15:00 alle 24:00.

A Siena Capodanno  2013 con tanti spettacoli a km zero
Dalle 16,30. Sette spazi e decine di eventi insieme ad artisti e realtà locali. Tra gli ospiti Bandao, Fantomatik Orchestra, Brass Band Filarmonica Puccini… Ingresso libero. Una festa no-brand, nata dal basso, che non ignora le difficoltà lasciate dal 2012, ma che da queste cerca nuovi stimoli per il 2013. “31.12.2012… Nonostante i Maya – S.I.E.N.A "Suoni, Intrattenimenti, Emozioni, Novità, Allegria” nasce dalla sinergia tra Siena Jazz, Arci Siena e le attività commerciali del centro storico, a sostegno della quale si sono mossi alcuni sponsor, i media senesi e soggetti privati del territorio. Approfondimenti e programma sulla pagina fan dell’evento. E' la versione spending review dell’evento di fine anno. Nessuna star nazionale o mondiale, niente palchi avveniristici; piuttosto, una serata multiforme, una sorta di piramide (maya) del divertimento a km zero (e ad ingresso libero), idealmente circondata da sette colonne. Tante saranno infatti le location di intrattenimento programmate con un crescendo di entusiasmo, nonostante i tempi stretti, dando seguito all’esigenza di un 31 dicembre “comunque in luce” espresse dalle attività commerciali di Siena città, ed assecondata da Arci e Fondazione Siena jazz coinvolgendo artisti, musicisti, deejay esclusivamente locali.
IL PROGRAMMA .L’attesa del nuovo anno comincerà alle 16.30 in piazza Salimbeni, pieno corso cittadino, con un occhio particolare per i bambini: “Aspettando la mezzanotte” sarà il titolo dell’intrattenimento allestito dalla Cooperativa Giocolenuove, con giochi e laboratori creativi per piccoli senesi e turisti. Al termine del primo evento, ore 19, primi squilli di tromba per la festa di San Silvestro: in via Pantaneto sarà in scena la Brass Band della Filarmonica Puccini di Monteroni, a cui nelle prime ore del nuovo anno darà il cambio il Dj Zatarra il Pirata, alias Marco Ottavi.
Alle 21.30 si accenderanno i riflettori in piazza del Campo, dove nella notte si alterneranno espressioni artistiche eterogenee quanto coinvolgenti: i Mischion Impossible, Giacomo Muzzi, Cristina Ferri, gli Ottanta Febbre, Giacomo Franchi, Brass Band. Dalle 22 si unirà alla festa anche il resto del centro cittadino. In piazza Gramsci AresTeatro e Teatro2 presenteranno “Un tram che si chiama desiderio – racconti tra una fermata e l’altra”. In piazza Indipendenza gli artisti dell’associazione Didee allestiranno “A cavallo dell’anno”, grande opera collettiva sulla quale ogni persona potrà lasciare la propria pennellata. Contemporaneamente, in via Camollia Giampaolo Properzi Dj attiverà la sua consolle, mentre Bandao e Fantomatik Orchestra cominceranno a sciamare e suonare per le vie del centro storico con le loro musiche e ritmi coinvolgenti.

A Colle Val d'Elsa Capodanno Colle: Gatti Mezzi, Matti delle Giuncaie
In Piazza Arnolfo. Musica ed eventi dalle 19. Special guest il duo pisano e la band maremmana. Afterparty con gli Statuto. Ingresso libero.
La serata partirà dalle 19, con dj set e attività ludiche in diversi punti del centro storico. Dalle 22,30 appuntamento in piazza Arnolfo, insieme a due esilaranti band delle scene toscane. e non solo.
Gatti Mezzi è il gruppo pisano nato dalla passione per un tipo di composizione ironica, sperimentale, colta, irriverente e ai limiti del goliardico. Spaziano dal jazz allo swing, passando per le sonorità della musica popolare, sulla scia di Giorgio Gaber, Paolo Conte, Fred Buscaglione e il jazz manouche di Django Reinhartd. Dalla Maremma arrivano invece i Matti delle Giuncaie, funambolica formazione che incarna l’attitudine punk-rock, senza rinunciare a tarantelle, musiche balcaniche e divagazioni folk. Insomma, una sorta di Mano Negra in versione toscana. Per divertirsi e lasciarsi andare a danze sfrenate…
Abbinato alla serata c’è il “ticket enogastronomico”, che con soli 15 euro, consente di consumare delizie culinarie nelle quindici attività convenzionate, partendo dagli aperitivi, continuando con primi e secondi nei bar e ristoranti, fino al dolce e brindisi di mezzanotte allo stand Sonar/B.Side in Piazza Arnolfo. Per prenotazioni tel. 3393476872
E per chi non ne ha abbastanza, c’è l’Afterparty del Sonar. Dalla mezzanotte gli storici Statuto in versione dj-set: successi e rarità dai 60 ai giorni nostri.

A Firenze concerti in cinque piazze: Stazione, Santissima Annunziata, Signoria, Repubblica, Largo Annigoni
Lunedì 31 dicembre alla Stazione concerto “all best” della formazione torinese. Musica anche in piazza S.S. Annunziata (gospel), piazza della Repubblica (jazz), Largo  Annigoni (dj-set) e piazza della Signoria  (classica). Cinque piazze coinvolte: piazza della Stazione, piazza Santissima Annunziata, piazza della Repubblica, largo Annigoni e piazza della Signoria. Tanta musica per tutti i gusti (jazz, rock, gospel, classica, dance) dalle 21.30 fino a tarda notte, tutto a ingresso libero. Per il quarto anno consecutivo Firenze organizza una festa di Capodanno e coinvolge cinque piazze della città.
Il piatto forte in piazza della Stazione dove  dalla mezzanotte salgono sul palco i Subsonica. In piazza Santissima Annunziata lo spettacolo dei New York Gospel Spirit, (ore 22); in piazza della Repubblica concerto di Nick The Nightfly Quintet (ore 22), in largo Annigoni appuntamento con New Years’s Woodstock e in piazza della Signoria Orchestra Sinfonica Ucraina Di Lugansk diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta (ore 23). Il programma nel dettaglio, piazza per piazza:
Piazza della Stazione
Blue Popsicle ore 21,30 – Tiratissimo  quintetto fiorentino che centrifuga al meglio le lezioni di Strokes, Kooks, Artic Monkeys e Maximo Park… Vincitori del Rock Contest 2011, centinaia di concerti all’attivo, hanno da poco dato alle stampe l’ep “Nuda Veritas”, accolto da ottime recensioni. Passogigante ore 22,30 – Un concentrato di funk, black music e sonorità d’oltreoceano. Al groove della tradizione funky, il gruppo fiorentino unisce elementi elettronici, synth aggressivi, fiati taglienti e testi degni del patrimonio cantautorale. Presentano il quinto album, “Tuttialbuio”.
Subosonica ore 24 – Eccezionale sarà il concerto che Samuel, Max, Boosta, Ninja e Vicio proporranno in piazza della Stazione, un vero e proprio “best” in cui ripercorreranno i successi inanellati in tre lustri di attività della band torinese. Dopo quasi due anni on the road, i Subsonica hanno concluso ad autunno il lungo tour a seguito dell’uscita di Eden, il sesto album che ha raggiunto il disco di platino e che ha portato il gruppo a suonare non solo in tutta Italia, ma anche in USA, Cina ed Europa. 400.0000 spettatori, oltre 80 concerti…
I Subsonica avevano annunciato poche settimane addietro il ritiro dalle scene live per concentrarsi sul nuovo album. Ma per il Capodanno fiorentino farà un’eccezione.   Il mondo dei Subsonica gira vorticosamente e i  Subsonica girano il mondo, mandando sold-out i club di Londra, Parigi e Barcellona,  dopo avere conquistato il pubblico di New  York, Los Angeles e Miami. Per non parlare  delle due travolgenti esibizioni a Pechino e  Shanghai. Il gruppo torinese ha festeggiato il  quindicesimo compleanno con il recente tour  “Istantanee”.

Piazza Santissima Annunziata
New Tork Gospel Spirit ore 22
– Due ore di musica per trascinare il pubblico in un vortice di divertimento, come solo i ritmi e le sonorità gospel sono in grado di creare. Lo  spettacolo dei New York Gospel Spirit non è un semplice concerto: è un viaggio nello stile e nello spirito della musica gospel, con un’attenzione particolare ai suoi sviluppi teatrali e coreografici. Ogni artista è in scena per raccontarci la sua storia, il suo modo di esprimere il gospel: un mix di musica, recitazione, improvvisazione e teatralità che catapulta il pubblico direttamente su Broadway.Sul palco cinque musicisti e sette cantanti: artisti che hanno viaggiato in tutto il mondo,  nelle formazioni di maggior successo.
Apre la serata la formazione fiorentina For Joy Gospel Choir (in collaborazione con Lucrezia’s One Voice) composta da giovani interpreti e musicisti che realizzano nel gospel una fusione armoniosa di diverse esperienze musicali.Uno spettacolo dinamico e coinvolgente che,  partendo dai canti della tradizione, si concentra sul gospel contemporaneo con l’accompagnamento di pianoforte, hammond, basso, batteria e chitarra. Il coro ha condiviso affiancato professionisti come Richard Smallwood, Bob Singleton, Trini  Massie, il Rev. Keith Moncrief ed il pastore Ron Hubbard. Il For Joy Gospel Choir collabora da sempre con associazioni e fondazioni per contribuire a progetti di ricerca.

Piazza della Repubblica
Nick The Nightfly Quintet ore 22 – Per il capodanno fiorentino 2013 Nick the Nightfly presenta l’ultimo disco dal titolo  “Nice One”. Composizioni inedite che  prendono spunto da momenti importanti che  hanno segnato la sua vita negli ultimi anni e  sono influenzate da una varietà di stili  musicali, dal suo amore per il jazz, per il  soul e per il pop raffinato. Sul palco è accompagnato da alcuni nomi noti del jazz  italiano: alla batteria Amedeo Ariano, al  basso Francesco Puglisi, al pianoforte  Claudio Colasazza, al sassofono Jerry Popolo.
Nick the Nightfly è conosciuto per il programma radiofonico di nuove musiche e  tendenze che ha introdotto in Italia vent’anni  fa e che conduce tutt’ora, “Monte Carlo Nights”, ma è anche un affermato cantante,  suona la chitarra e compone brani di grande  valore artistico, come quello scritto per  Andrea Bocelli, “Semplicemente”, con il testo  di Maurizio Costanzo.
Apre la serata il TAM TAM QUARTET del  vocalist Piero Gesuè. Con lui due virtuosi
della chitarra come Luca Imperatore (repertorio tradizionale italiano e flamenco)  e Alessandro Piccini (cantautore oltre che  chitarrista) e le percussioni di Ettore Bonafe’  (dal jazz alla musica tradizionale, alla  world). Il repertorio spazia dal jazz alla  bossa nova, passando per la canzone italiana  d’autore, con un’interpretazione vocale in chiave soul e rhythm ‘n’blues.

Largo Annigoni Sant'Ambrogio
New Years's Woodstock – 1969/1994/1999 ore 22 – Sei ore di musica e immagini non stop, fino alle quattro di notte, per un evento nello spirito di Woodstock che parte con la celebre versione Hendrix dell’inno americano, rielaborata in chiave elettronica da Dj Tuzzy, produttore e sound designer, già a fianco di Subsonica, Asian Dub Fondation, Casino Royale. Ospiti della serata anche la cantante italo-brasiliana Rayna e il visual artist Jamaica De Marco.
I brani più noti di Woodstock saranno riproposti con sonorità dei nostri tempi: dalla drum’n’bass, alla dubstep, alla house music, con tanto funky. Janis Joplin, Joe Cocker faranno ballare fino all’alba: One more night of Peace & Music.Largo Annigoni sarà l’unico spazio del capodanno fiorentino aperto con musica e drink fino a tarda notte: sarà infatti possibile mangiare e bere con l’Hog Farm Bar, con lo stesso spirito della mitica comunità che riuscì a sfamare i 500mila di Woodstock nel ’69. Il punto ristoro sarà in funzione dalle 10 di mattina.

Piazza della Signoria
Orchestra sinfonica ucraina di Lugansk, direttore Giuseppe Lanzetta ore 23 – Valzer e polke della tradizione viennese e arie di celebri opere: Strauss, Ponchielli, Bizet, Offenbach, Rossini, Verdi, Brahms… Grazie al sostegno della Banca CR Firenze SpA, si rinnova l’appuntamento con il Gran Concerto di Fine Anno organizzato dall’Orchestra da Camera Fiorentina. Sul palco allestito sotto la Loggia dei Lanzi l’Orchestra Sinfonica Ucraina di Lugansk, ensemble che in oltre 65 anni di storia vanta concerti in tutto il mondo e un’intensa attività discografica. Sul podio il maestro Giuseppe Lanzetta.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »