energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

45milioni dalla Regione ai giovani per l’affitto Società

Segnale verde dalla giunta regionale al pacchetto di interventi per complessivi 45 milioni destinati a sostenere i giovani nel pagamento dell’affitto. La relativa delibera, che riguarda il triennio 2011-2013, è stata approvata lunedì 10 ottobre, ottemperando così a quanto previsto dalla legge finanziaria regionale del 2011.
Il bando per l’assegnazione della prima tranche, 15 milioni di euro, verrà aperto i primi di novembre, mentre gli interessati avranno 60 giorni di tempo per presentare la domanda.
Fra i requisiti per richiedere il contributo, il primo è ovviamente l’età. La fascia interessata si colloca fra i 25 e i 34 anni, con priorità per il gruppo che va dai 30 ai 34 anni.
I fondi verranno distribuiti a chi contrae un regolare contratto di affitto, non transitorio, nel territorio toscano, singolarmente o in qualunque forma di convivenza e con priorità per le coppie con figli.
Altro requisito, la residenza in Toscana, presso la famiglia di origine, da almeno 5 anni.
Il bacino potenzialmente interessato a questa iniziativa potrebbe essere di circa 10mila giovani toscani.
Il contributo previsto varia da 1.800 a 4.200 euro all’anno (da un minimo di 150 ad un massimo di 350 euro al mese) a seconda delle fasce di reddito e tenendo conto della presenza e del numero di figli. I fondi verranno distribuiti a chi contrae un regolare contratto di affitto, non transitorio, nel territorio toscano, singolarmente o in qualunque forma di convivenza e con priorità per le coppie con figli.
La durata massima del finanziamento è di tre anni. Per ogni contratto di locazione è ammesso un unico contributo.
Ulteriori informazioni sul sito GiovaniSì, numero verde 800 098719.

 

  

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »