energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Conoscere l’Elba con l’occhio di una bambina

Firenze – Per chi volesse scoprire o riscoprire l’Elba da una prospettiva inusuale c’è in giro un delizioso libretto, intitolato “In viaggio con Martina”, in cui una fiorentina elbana di adozione come Vincenza Fanizza – la cui casa si trova tra Capo Sant’Andrea e Marciana Marina – racconta una lunga estate sull’isola insieme alla sua prima nipotina.

Trentadue pagine in tutto, ventiquattro capitoli di una o due pagine ciascuno, dove i fatti e i fatterelli della vita di Martina s’intrecciano con le bellezze dell’Elba, là dove nonna e nipote trascorrono le giornate, esattamente come le trascorrerebbero ciascuno di noi.

Ci sono le spiagge, come quella di Cavoli, i paesi, sul mare e nell’entroterra, con le loro storie, ma anche il blu del mare, il nero delle more, il sole, il vento, una volpe, le farfalle: “L’Elba continua ad affascinarci con la sua magia: la macchia mediterranea con i suoi boschi di lecci e l’erica, le piante di mirto, i massi di granito disseminati un po’ ovunque, i terrazzamenti sulle pendici dei colli, la forza e la presenza del mare nei colori e nei profumi”.

E’ una lettura che dura mezz’ora, volendo scorrere l’intero libretto, ma che si può riprendere quando si vuole, soprattutto quando si ha bisogno di un’idea su dove andare oggi. Possiamo immaginarle, leggendo, Vincenza con Martina, mano nella mano, che percorrono queste strade, questi luoghi, raggiungono queste spiagge. E’ un vivere l’Elba da dentro, così come dovrebbe essere, raccontata quasi come una poesia: “Oggi festeggiamo il compleanno di Martina. La festa la facciamo alla ‘Spiaggetta’ di Cavoli. E’ tutto pronto: il grande tavolo in legno, sotto l’ulivo, è pieno di dolci. Arrivano i suoi amici e una grande torta. Dopo un tuffo in mare, Martina soffia sulle candeline e i suoi piccoli amici cantano”.

In altre parole, una guida non solo turistica ma umana, diversa dal solito, con i suggerimenti di Vincenza, scrittrice prolifica, un’altra di quelle persone in cui la vita e la scrittura da sempre s’intrecciano e che io ho conosciuto come valida giornalista, specializzata in temi dell’educazione e della cultura, ai tempi in cui ero direttore del Corriere di Firenze.

(Germani editore, Roma, aprile 2018, euro 10, ordinabile in tutte le librerie e in particolare Feltrinelli, Giunti, Mondadori, o online. Info www.germanieditore.com).

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »