energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Il mostro di Bolzano: storia autentica di vittime e carnefici

Firenze – Tra il 1992 e il 1995 degli omicidi di donne scuotono la città di Bolzano. Tragici ed efferati. A pochi mesi di distanza 3 giovani donne prostitute e tossiche vengono ritrovate con i corpi coperti di ferite di arma da taglio. Seguono altri omicidi e si crea la psicosi del mostro: il killer delle lucciole.

Il libro di Luca D’AndreaIl girotondo delle iene”, Feltrinelli Editore, 2022, ricostruisce la storia o meglio le storie che hanno insanguinato per anni le notti del capoluogo del Trentino Alto Adige negli anni Novanta. Una storia autentica di vittime e carnefici quella del mostro di Bolzano che la penna suggestiva e intrigante dell’autore rende ancora più dark. Attraverso la documentazione processuale, articoli dei giornali che si sono occupati delle vicende e i sentito dire di qualche testimone si snodano gli eventi, dando un quadro livido e pregnante della realtà sociale in cui si sono svolti i fatti.

Fin dall’inizio il commissario Luther Krupp intuisce ci sia la stessa mano dietro i tre omicidi. Capisce che è un uomo determinato, preciso e feroce. Con la volontà di uccidere.

Arrestare un serial killer era come andare a caccia di un unicorno. Non esistevano manuali da studiare, unità speciali a cui scaricare l’indagine. I colleghi toscani ci avevano messo diciassette anni per catturare il cosiddetto Mostro di Firenze e non tutti erano convinti che avessero preso il vero responsabile. Marco Furlan e Wolfgang Abel, che si firmavano Ludwig, avevano ucciso ventotto persone fra il 1977 e il 1984, mescolando terrorismo neonazista e dinamiche da serial killer: sette anni a caccia di fantasmi. Per non parlare di Roberto Succo o di Giancarlo Giudice, il camionista di Torino”.

Anche un giovane giornalista, Alex Milla, “spalatore di ghiaia” alla redazione “Voce delle Alpi” segue le tracce dell’omicida. Con una serie di colpi di scena emerge la verità. Da brivido.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »