energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La Firenze segreta di Cosimo e Lorenzo de’ Medici

Firenze – Se avessero inventato la macchina del tempo chi non desidererebbe vivere anche solo un giorno nella Firenze del Quattrocento per addentrarsi nelle segrete stanze della famiglia de’ Medici. La Firenze del Quattrocento, con i potenti Medici che ne furono indiscussi protagonisti, rappresenta infatti un mito indiscusso, una leggenda che non ha mai smesso di esercitare il suo fascino sull’immaginario collettivo.

Ma basterebbe entrare in una chiesa oppure intrufolarsi in un museo: con tutte le opere d’arte  custodite là dentro, tantissime delle quali commissionate tra l’altro proprio dai membri della famiglia medicea, di tracce del Rinascimento se ne trovano a bizzeffe.

Le pagine di questo libro,  La Firenze segreta dei Medici di Valentina Rossi edito da Newton Compton, ci introducono nei luoghi in cui i protagonisti del casato mediceo hanno condotto le loro esistenze. Palazzi in cui granduchi e granduchesse nel corso di tre secoli hanno fatto il bello e il cattivo tempo a Firenze. Tra le pareti delle celle private di Cosimo il Vecchio in San Marco o tra quelle dell’appartamento di Lorenzo il Magnifico in Palazzo Medici, affiorano così ritratti di personaggi noti e meno noti, storie di intrallazzi politici e traffici finanziari non proprio del tutto leciti, aneddoti curiosi e scene di vita dell’epoca raccontati attraverso le descrizioni di banchetti sontuosi e abiti sfarzosissimi.

L’intento del volume è quello di rovistare in mezzo a una sterminata mole di opere d’arte, eventi e personaggi proprio alla ricerca degli aspetti più concreti e magari meno conosciuti di quella dinastia di ricchissimi banchieri che, nella Firenze mercantile del XV secolo, ha avuto un ruolo determinante nella nascita e nello sviluppo del Rinascimento.

Non vuole essere un libro sulla storia dei Medici e infatti non troverete la congiura dei Pazzi ma ciò che troverete è una selezione di fatti realmente accaduti in un arco temporale che va dagli anni in cui i Medici hanno gettato le fondamenta del loro impero finanziario fino alla morte del Magnifico, avvenuta nel 1492, e raccontati sullo sfondo dei luoghi.

Sullo sfondo di questi palazzi e delle opere d’arte in essi custodite si muovono personaggi importanti di questa famiglia, che sono stati spregiudicati uomini d’affari, abilissimi strateghi politici e protettori dei più grandi artisti del Rinascimento.

Print Friendly, PDF & Email
Translate »