energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Libri/ “Le confessioni di Noa Weber”

Vincitore  negli Stati Uniti del Best Translated Novel Award, un premio dedicato alla miglior letteratura internazionale e del Premio Sapir, nel suo paese d’origine , Israele, “Le confessioni di Noa Weber” di Gail Hareven è arrivato nelle librerie italiane da qualche settimana grazie alla casa editrice fiorentina Giuntina, ma soprattutto grazie alla traduzione di Shulim Vogelmann. Un romanzo travolgente scritto in prima persona, confessioni molto private di un amore che non ha nulla di romantico e che a distanza di trenta anni la protagonista, una scrittrice impegnata e di successo sente la necessità di dover fare. Noa Weber ha diciassette anni quando per caso un sera in un appartamento in Via Usha, a Nachlaot  nella Città Vecchia a Gerusalemme, dove si riuniva un gruppo di studenti/artisti attivisti, incontra Alek. Quasi per scherzo ne nasce una conversazione sulla liberazione delle ragazze dal servizio militare, attraverso il matrimonio. Ed è quello che accadrà.  “Sapevo che non avrei sopportato di essere mandata lontano da Gerusalemme non avrei sopportato di essere mandata lontano da Alek. Perché non avevo il minimo interesse per qualsiasi cosa che non fosse impregnata del mio amore”.  Noa sposerà Alek senza sapere di aspettare da lui un figlio. Una bambina che si chiamerà Hagar che Alek vedrà per la prima volta solo dopo molti anni. Un amore totale per Noa, completamente sottomessa e non ricambiata. Quasi impossibile da credere per lei che ormai tutti conoscono come l’autrice di successo che creato il personaggio di Nira Woolf l’eroina dei suoi romanzi, una avvocatessa battagliera femminista impegnata a difendere i diritti civili sia che si tratti di saccheggio del territorio palestinese che di traffico di donne. Ed è proprio Nira Wolf che gli uomini desiderano quando incontrano Noa Weber. Una doppia vita a tutti gli effetti. Nella realtà una schiava d’amore disposta a prendere il primo aereo ogni qualvolta Alek  da Mosca lanci  il suo richiamo. Perché quello è ciò che desidera la sua anima. Le Confessioni di Noa Weber è il primo libro pubblicato in Italia di Gail Hareven. Nata a Gerusalemme nel 1959, scrittrice, editorialista, insegna scrittura creativa e storia del femminismo ed ha all’attivo più di quindici libri tra  romanzi, racconti e opere teatrali. Se nella narrativa contemporanea ebraica abbiamo grandi interpreti “al maschile”, come  Grossman, Yehoshua, Oz, solo per citare i più noti,  sono rare invece le presenze femminili di cui Gail Hareven è senza dubbio un egregio esempio.

Le Confessioni di Noa Weber
Gail Hareven
Giuntina/Israeliana
Pag. 336
Prezzo. 15,00
Disponibile anche in ebook

Print Friendly, PDF & Email
Translate »