energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Thriller: la regina di cuori di Andrea Gamannossi

Firenze – Scandicci non è solo il luogo noto alla cronaca nera internazionale per gli accadimenti del cosiddetto Mostro di Firenze. Tanto tempo è trascorso da quei delitti ma quelle giovani coppie uccise e deturpate sono sempre vivide nella memoria di tutti.

Nel libro “La regina di cuoriMauro Pagliai Editore, collana Giallo e nero, 2020, ultimo romanzo di Andrea Gamannossi, questa cittadina immersa in un bel paesaggio collinare, alle porte di Firenze, si presenta come il teatro di un rapimento e una serie di delitti che di nuovo portano sconcerto e provocano stupore.

Alessandro Amelia, capitano dei carabinieri della Stazione di Scandicci, indaga su il rapimento di una donna e poco dopo anche sul ritrovamento, nelle campagne vicino a Scandicci, di tre dita tagliate. Prende inizio così un’indagine che si snoda con colpi di scena di grande maestria che tiene inchiodato il lettore, in un’avvincente sequenza di fatti che rendono sempre più complesso il caso.

Inizialmente sembrano episodi legati all’ambiente malavitoso, dedito alla prostituzione oppure a  un regolamento di conti fra bande rivali provenienti dall’Est, Ucraina o Russia. Così almeno fanno pensare l’identità della donna rapita, una escort ucraina, e il ritrovamento successivo del cadavere di un uomo di origine russa a cui in precedenza erano state amputate le tre dita.

Ma nella mente del capitano dei carabinieri Amelia si fa largo pian piano un’altra ipotesi. Prima solo un fastidioso pensiero non avvalorato da nessuna circostanza evidente, poi prende corpo una pista insospettata, tenuta gelosamente nascosta dall’artefice malefico di questa architettura delittuosa.

Il fiuto e l’esperienza del capitano di Selinunte, Amelia, ritrovatosi nell’Arma non per scelta ma per necessità, gli permettono di intravedere un filo conduttore e una trama segreta, ma si rende conto anche di essere in un pericolo mortale. Lui e la sua famiglia, l’adorata moglie Elisa, incinta, e sua figlia Chiara.

La complessità della realtà sconvolge i ritmi della serena quotidianità di Amelia e del suo entourage di validi ed efficienti carabinieri. Il pericolo si nasconde dietro falsi indizi e piste inconsistenti, fino all’epilogo finale che lascia senza fiato.

Andrea Gamannossi, scandiccese, è autore di numerosi gialli ed è un’autorevole penna del noir, riconosciuta a livello nazionale. Elegante, attento a una stesura particolarmente generosa di dettagli con il risultato di rendere sempre una piacevolissima e sensazionale lettura.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »