after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Ti cucino una storia: un libro di donne, di sapori e di sogni

Firenze – C’era una volta un ragazzo che aveva una grande passione: la cucina. Poi un giorno arrivò lei, “una nuvola di capelli biondi, due occhi color salvia, la pelle chiara come la farina e quel sorriso un po’ arrogante, rosa come il pepe dell’Himalaya”. Fu allora che accade qualcosa … Volete sapere come finisce la storia? Come tutte le storie che si rispettano finisce in padella!

Ti cucino una storia (Edizioni Tassinari, 2017) è un libro di donne, di sapori e di sogni. Tre donne e ad ognuna il suo strumento: a Sabrina Caterina Rossello il ramaiolo, a Elena Andreini la penna e a Elena Tricca il lapis.

Il libro nasce tra i fornelli, per la precisione nella cucina di una scuola, quella dove la chef Sabrina insegna e dove s’incontra con Elena, giornalista, ed insieme fra un ingrediente e l’altro chiacchierano di libri, evocano ricordi. Sabrina cucina e raccoglie ricette della tradizione toscana e non, Elena racconta ed immagina personaggi. Poi, un giorno, arriva anche un’altra Elena, disegnatrice sognante, che con le sue matite colorate è capace di dare vita a storie fantastiche.

Si parte con la storia della Sirenetta in fondo al mare intenta a preparare un delizioso risotto al sedano cucinato adagio, adagio mentre si perde tra le pagine de Il prato in fondo al mare di Stanislao Nievo, per continuare con l’insalata di zucchine e patate e qui la lettura consigliata è La Prosivendola di Daniel Pennac. E che dire del coniglio al sugo di Elena o dell’insalata di frutta piccante. Piccante un poco ma non troppo. Perché anche la frutta può essere piccante. Certo con questo caldo è meglio che sia dissetante, ma se si deve preparare qualcosa di gustoso allora bisogna osare. Nell’attesa si può leggere un giallo, per esempio I giovedì della signora Giulia di Piero Chiara.

Per non parlare dello sformato di baccalà e dei nodini di tonno e spada al sesamo o della torta di albicocche e fiori di lavanda. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Tante ricette golose accompagnate da racconti spassosi e suggerimenti di lettura.

Questo libro è dedicato a tutti quelli che amano leggere, cucinare e degustare. A chi ha voglia di cimentarsi in cucina senza prendersi troppo sul serio, a ritmo lento magari con un libro in mano. L’invito è quello di immergersi nelle parole, nelle sensazioni, negli odori e nei sapori che queste pagine sanno evocare.

 

Ti cucino una storia di Sabrina Caterina Rossello, Elena Andreini e Elena Tricca (Edizioni Tassinari, 2017)

Sabrina Caterina Rossello è nata a Campi Bisenzio, di origini tosco-siciliane, risiede a Calenzano. Appassionata lettrice e ricercatrice di tradizioni eno-gastronomiche. Personal Chef, dal 2014 ha aperto la scuola di cucina e di educazione alimentare a Sesto Fiorentino Mc More than Cooking. Questo è il suo primo libro.

Elena Andreini è nata a Sesto Fiorentino. Giornalista, ha lavorato per Teleregione Toscana dal 1983 al 1993, per la Gazzetta di Firenze, per Mattina dell’Unità, per Il Corriere di Firenze e per il Nuovo Corriere di Firenze ed è stata una delle fondatrici di Piananotizie il primo giornale online della Piana fiorentina. Nel 2016 è uscito il suo primo romanzo rosé Amore, pasticci e altri guai Apice Libri.

Elena Tricca è nata a Sansepolcro ma vive a Firenze dal 2007. Grafica pubblicitaria e illustratrice, ha lavorato per diverse agenzie di eventi. Entusiasta, disordinata, gattara e smisuratamente naif, ha sviluppato fin da piccola una grande passione per il disegno e l’illustrazione, sogna di poter illustrare e veder pubblicato un suo libro di storie per bambini.

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »