energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

L’investitore americano

Viene chiamata gentrification, dall’inglese gentry, ovvero alta borghesia. E’ un fenomeno in grande espansione che riguarda molti centri europei e prima fra tutte Berlino. Non è un caso che Jan Peter Bremer, berlinese, quarantottenne,  vincitore dei più prestigiosi premi letterari in Germania abbia deciso di dedicare a questo tema sociale il suo ultimo “L’investitore americano” nelle librerie italiane grazie a L’Orma editore con la traduzione di Marco Federici Solari. E’ un fenomeno speculativo, grandi investitori fanno propri interi quartieri, una volta popolari, cambiandone in breve tempo l’identità sociale ed economica. E’ quello che accade al protagonista della storia, uno scrittore narcisista e suo malgrado, mantenuto dalla moglie, che passa i suoi giorni senza riuscire a concludere niente se non a misurare i dislivelli prodotti nella sua casa dagli interventi di manutenzione al palazzo in cui abita e a  interrogarsi  su questa potenza straniera che si è abbattuta così improvvisamente  nella sua vita quotidiana, sconvolgendola.

Dell’investitore  si sa soltanto che vive sempre su un aereo e che mangia cioccolata. Il libro, iniziato nel 2009, in piena crisi finanziaria tedesca, pare che sia stato ispirato all’autore da una figura reale, il figlio di uno degli uomini più ricchi della Germania che oggi opera nel mercato immobiliare berlinese. Scritto in maniera concentrica e con un linguaggio ossessivo, L’investitore americano è un romanzo comico, in senso Kafkiano, ritmato, sperimentale, nell’alternarsi di quadri in cui prevale l’elemento fisico a cui fanno seguito le riflessioni ossessive del protagonista che sembrano sciogliersi solo alla fine quando pensa di aver trovato finalmente la tanto attesa frase necessaria per l’inizio di una nuova storia. Ma ancora una volta, il cane, la passeggiata, la  palla e magari di nuovo l’occasione di una birra…

 

L’investitore americano

Jan Peter Bremer

L’Orma editore

Euro 15,00

Pag. 138

Print Friendly, PDF & Email
Translate »