energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Venerdì Libri/ Donne al volante-Transafrica

Ma che ci fanno due belle ragazze su una macchina tutta rosa da queste parti? Sono convinta che saranno stati in molti a pensarlo al passaggio della “Gazzamobile”, una Land Rover “vestita” di rosa, lungo il percorso che nel 2011 le ha portate da Milano fino a Cape Town per raggiungere la Casa del Sorriso Cesvi nella township di Philippi per consegnare 24.000 euro, per cure mediche, a favore di donne vittime di violenza e malate di AIDS. Le due DAV, ovvero Donne Al Volante sono Mariella Carimini e Silvia Gottardi, due amiche che a Milano hanno fondato un’agenzia di eventi, molto sportive ed energiche, ma soprattutto animate dalla voglia di dare un aiuto concreto a chi ne ha realmente bisogno. La loro seconda spedizione, nel 2010 erano arrivate fino a Ulaan Bataatar, è narrata in un bellissimo libro, concepito come un carnet de voyage, “Donne al volante Transafrica da Milano a Cape Town per solidarietà” edito dalla casa editrice Polaris, leader nel settore delle guide turistiche e con sede a Vicchio, in Mugello, un’ eccellenza toscana nell’editoria dedicata alle guide per viaggiare.

Il viaggio è durato due mesi, oltre 16.000 i kilometri percorsi attraverso Egitto, Sudan, Etiopia, Kenia, Tanzania, Mozambico, Sudafrica, ma per organizzarlo un anno di lavoro. Molti gli sponsor coinvolti, primo fra tutti la Fondazione Candido Cannavò e la Gazzetta dello Sport, da qui il colore dell’auto, una Land Rover, e tra gli altri Formasette una casa di produzione che ha mandato 3 filmaker per la realizzazione di una docufiction a puntate. Nonostante una preparazione e un equipaggiamento scrupolosi ed eseguiti con molta attenzione, spedizioni di questa natura sono sempre molto avventurose e possono nascondere insidie e imprevisti in ogni momento. Così è accaduto anche in questo caso, ma Silvia e Mariella sono riuscite grazie a una forza di volontà e un carattere incisivo a risolvere per il meglio ogni difficoltà e a tener sempre testa in ogni situazione, lasciando da parte la visione occidentale delle cose e cercando di entrare nella logica e nei tempi del Paese che stavano percorrendo. Sempre con il sorriso sulle labbra.

E’ stata questa la chiave che le ha permesso di risolvere alcune problematiche che avrebbero scoraggiato chiunque. Come quando la Red, la macchina degli operatori che un giorno si e uno no forava, ha fuso il motore, ed è stata caricata su un camion grazie a una collina di terra per colmare il dislivello, oppure quando hanno attraversato un fiume di tre chilometri legando l’auto ad alcune canoe. Sembrano racconti inverosimili, da autentico Camel Trophy. Nel libro oltre alla storia tantissime foto che vanno oltre le parole. In ogni tappa, i consigli per gli hotel o i ristoranti, le informazioni del luogo da visitare , la scheda di ogni stato attraversato, le notizie storiche, le curiosità. Insomma una guida a tutti gli effetti, ma solo per due DAV straordinarie come lo sono state Mariella e Silvia pronte per la prossima avventura . Eurasia 2012 da Milano a Tokyo si è già svolta nei mesi di luglio e agosto. Per chi volesse seguirle c’è anche un sito www.donnealvolante.com

Donne al volante Transafrica
Mariella Carimini e Silvia Gottardi
Casa editrice Polaris
Pag.176
Euro : 15.00

Print Friendly, PDF & Email
Translate »