energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chiarot: la chiusura di MaggioDanza “ferita aperta”

Firenze – La chiusura di MaggioDanza, il corpo di ballo di Firenze “è una ferita aperta che solo il tempo riuscirà a rimarginare”. Di fronte agli appelli che provengono da tutto il mondo della musica, dell’opera e della danza, il soprintendente del Maggio Musicale Fiorentino Cristiano Chiarot ha espresso oggi il suo impegno perché rinasca il prestigioso balletto che è stato per decenni motivo di orgoglio per la città e uno dei fattori di richiamo al livello internazionale.

Nel presentare il cartellone delle stagioni 2017-2018 e l’81° Festival del 2018, Chiarot ha detto che per quest’anno gli appassionati potranno intanto vedere a dicembre un’edizione della Bella Addormentata con la musica di Chaikovskij interpretata dal Balletto di Toscana junior con la coreografia di Diego Tortelli.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »