energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Collettivo Arezzo Ballet, nuove audizioni

Sansepolcro – Il progetto CAB – Collettivo Arezzo Ballet verso la seconda tappa. Domenica 9 ottobre, a Sansepolcro, è in programma una nuova giornata di audizioni per arrivare a costituire un nucleo di giovani ballerini in rappresentanza di più scuole del territorio a cui verrà proposto un comune percorso di alta formazione e di perfezionamento finalizzato a una futura carriera professionale. L’iniziativa, promossa dall’associazione Progetti per la Danza con la direzione artistica di Stefania Pace, è volta a raggiungere una duplice finalità: fornire agli allievi selezionati una preparazione specifica per il superamento di audizioni, casting e concorsi, e costituire un collettivo per la preparazione di veri e propri spettacoli da presentare in tournee in Italia e all’estero. Il tutto, con la collaborazione di alcuni dei migliori coreografi e insegnanti italiani.

Le prime audizioni sono state direttamente ad Arezzo e sono terminate con la selezione di sette ballerini per il futuro Collettivo Arezzo Ballet, facendo emergere un buon livello di preparazione a testimonianza della qualità della proposta coreutica in città. La volontà è ora di estendere il progetto anche nelle vallate e di proporre nuove giornate in cui allievi a partire dai sedici anni della provincia e delle province limitrofe potranno mettersi alla prova, con la prossima tappa in programma nei locali della scuola Tedamis di Sansepolcro.

I futuri componenti del Collettivo Arezzo Ballet vivranno poi un percorso di perfezionamento che, da ottobre a maggio, si svilupperà attraverso due incontri al mese con un intenso e variegato programma didattico volto a fornire una preparazione complessiva per una futura professione nel mondo del ballo. Le lezioni di danza classica, contemporanea e moderna saranno infatti unite a laboratori coreografici, alla preparazione atletica, a seminari di storia della danza e teoria della danza, e ad approfondimenti utili in ambito lavorativo relativi a contratti, retribuzioni o fiscalità.

Questi incontri saranno finalizzati anche alla realizzazione di produzioni originali d’insieme targate Collettivo Arezzo Ballet che saranno presentate in spettacoli in cui andare a concretizzare le emozioni di un vero e proprio percorso professionale orientato all’esibizione di fronte al pubblico. «La danza è un lavoro – ribadisce Stefania Pace. – Il progetto del Collettivo Arezzo Ballet parte da questa convinzione per proporre un percorso completo e complesso volto a valorizzare e far emergere le giovani promesse del nostro territorio».

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »