energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Incontri estivi con la danza

Si prospetta un mese di balli, anche particolari, nelle regioni italiane. Per assistere ad uno dei più importanti eventi europei dedicati alla cultura celtica, dal 6 all'8 luglio decine di migliaia di appassionati provenienti da tutta Europa si ritroveranno nel bosco del Peuterey, nella Val Veny a Courmayeur, per Celtica il festival di musica, arte e cultura giunto alla sua XVI edizione.
La kermesse ha in programma oltre cento concerti e spettacoli di danza, animazioni, workshop, conferenze e ricostruzioni storiche, a cui parteciperanno più di trecento artisti delle “nazioni celtiche” che porteranno musica, danze, cultura e storia a Courmayeur, Pré-Saint-Didier e Saint-Vincent. Celtica prenderà il via il 6 luglio al lago Miage con la “cerimonia per le fate” segnata dalle note dell'arpa bardica e i cristalli dei sogni di Vincenzo Zitello e Riccardo Taraglio, e si chiuderà due giorni dopo con una giornata di grande musica al Forte di Bard. Il bosco del Peuterey, invece, sarà tutti i giorni il “cuore della festa” con il mercatino di artigianato, conferenze a tema, racconti per bambini e stages di danza, mentre la sera sul palco principale si susseguiranno gli artisti tra cui spiccano i Gens d’Ys, dell’omonima accademia di danze irlandesi.
Sempre in Valle d’Aosta, dal 23 luglio al 5 agosto, si svolgerà la XVII edizione di Aosta Classica, con quattordici appuntamenti pomeridiani e serali realizzati per lo più nella suggestiva cornice del Teatro romano del capoluogo valdostano.
Goran Bregovic, Al Di Meola, Francesco De Gregori e Momix sono i protagonisti più attesi del festival che anche quest’anno conferma la formula “crossover” che lo ha reso celebre e che guarda alla musica a 360 gradi, grazie ad un mix eterogeneo di musica colta, jazz, popolare e canzone d'autore. Il 27 e 28 luglio sul palco una doppia serata all'insegna della danza contemporanea con l'esibizione dei Momix, una delle più famose ed originali compagnie di ballo del mondo. Fondata da Moses Pendleton, campione di sci di fondo e letterato, presenterà Bothanica, una reinterpretazione della natura riletta attraverso le coreografie dello stesso Pendleton con un suggestivo utilizzo di luci, immagini, musiche, costumi, attrezzi e coreografie oniriche.
In Toscana, tra breve al via un ricco cartellone di musica, danza, teatro e cinema d’autore con la III edizione del Festival della Val d’Orcia, un vero e proprio evento culturale che si articola nei luoghi del contesto valdorciano. Due mesi di appuntamenti, su un programma che sarà disponibile da fine mese, scanditi da molteplici eventi a raccontare la storia dei luoghi, le antiche tradizioni e le loro peculiarità. taranta.jpg La Puglia si prepara invece a festeggiare la XVI della Notte della Taranta, il più grande festival europeo dedicato alla musica tradizionale che propone un affascinante viaggio sonoro che parte l'8 agosto a Corigliano d'Otranto e si conclude il 25 a Melpignano con il concertone diretto dal grande maestro Goran Bregovic. Un evento unico che attira ogni anno oltre 400.000 spettattori, tra il Festival itinerante che si articola fra i paesi della Grecia Salentina e il concertone Finale. Dalla seconda settimana di Agosto fino alla fine del mese le note della pizzica illumineranno le notti del Salento che, anche quest’anno, vedranno il ritmo
sincopato dei tamburelli accompagnare una danza antica che intreccia dimensione ludica e terapeutica e che ha suscitato, e continua a stimolare, la curiosità di artisti e ballerini per le sue origini antichissime ed ancora in parte inesplorate.

Referenze fotografiche: http://www.aostaclassica.it/?q=node/426http://www.lanottedellataranta.it/edizioni/2009/lattesa2009.jpg

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »