energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Indanza & Inarte”: ad Arezzo arriva il meglio della danza italiana

Progetti per la Danza Il meglio della danza italiana si ritrova ad Arezzo per un grande evento con maestri e coreografi di calibro internazionale. Da sabato 12 a domenica 20 luglio è in programma la seconda edizione di “Indanza & Inarte”, lo stage di formazione organizzato dall’associazione aretina Progetti per la Danza presso gli studi in via del Pantano e in via Fabio Filzi. L’appuntamento, a cui hanno aderito decine di giovani danzatori di scuole e società di tutta Italia, è concepito come un vero e proprio campus in cui tutti gli iscritti potranno frequentare lezioni di assoluto livello che permetteranno loro di perfezionarsi nelle varie forme della danza: dal classico al modern, dal contemporaneo all’hip-hop. A garantire la qualità dei corsi è la presenza di insegnanti di grande fama tra cui Annamaria Prina (ex direttrice della scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano), Vincenzo Capezzuto (primo ballerino in numerose compagnie) e il noto coreografo Fabrizio Monteverde, mentre per fanciulli, modern e hip-hop è atteso un tris di maestri dalla scuola del Balletto di Toscana di Cristina Bozzolini con Farida Faggi, Giulia Molinari e Daniele Cervino. Ad impreziosire ulteriormente “Indanza & Inarte” sarà l’audizione di Massimo Perugini, direttore del “Music, Art & Show” di Milano che selezionerà alcuni danzatori per la sua accademia. Nella lezione conclusiva dello stage, in calendario il 20 luglio, verranno consegnati gli attestati a tutti gli iscritti e le borse di studio per i migliori allievi. L’intera iniziativa nasce dall’impegno e dalla passione della Progetti per la Danza, l’associazione che dal 2011 promuove in provincia di Arezzo iniziative legate al mondo dell’arte e in particolare a quello della danza, con l’obiettivo di sviluppare la disciplina in tutte le sue forme attraverso la formazione e il perfezionamento professionale. «Siamo orgogliosi di proporre uno stage di assoluto livello come “Indanza & Inarte” – afferma la presidente Anna Pagano, – un’iniziativa che porterà ad Arezzo il meglio della danza italiana e che permetterà a tanti giovani talenti di frequentare lezioni con alcuni dei migliori maestri del mondo». Nella seconda edizione di “Indanza & Inarte” sarà purtroppo assente il liceo coreutico “Piero della Francesca”, l’istituto aretino con cui da sempre Progetti per la Danza collabora per promuoverne i corsi e per offrire ai suoi allievi nuove opportunità formative extrascolastiche. Il rapporto è stato infatti interrotto unilateralmente dallo stesso liceo senza apportare spiegazioni e giustificazioni all’associazione di Anna Pagano. «Non conosciamo i motivi di tale decisione – conclude la presidente, – ma non nascondiamo la nostra amarezza perché in questi anni i ragazzi della scuola sono stati i protagonisti di tutte le nostre iniziative e abbiamo fornito loro molte opportunità per mettersi in mostra e per ballare con professionisti. Nonostante questo, il nostro lavoro non si interromperà ma continuerà a proporre grandi eventi per mantenere Arezzo al centro della danza italiana».

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »