energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

InDanza&InArte: grandi maestri per la sesta edizione del campus

Arezzo – Dall’Opera di Vienna all’Accademia di Bratislava, maestri di danza e coreografi di livello internazionale si danno appuntamento ad Arezzo per la sesta edizione di InDanza&InArte. L’associazione culturale Progetti per la Danza ha ufficializzato lo staff di docenti che, dal 9 al 19 luglio, arriveranno in città per insegnare nel campus di alta formazione coreutica che riunirà giovani allievi e giovani allieve da tutta la penisola, proponendo dieci giorni ricchi di lezioni, di audizioni e di spettacoli orientati ad individuare e a far crescere i futuri talenti del balletto italiano.

Rispetto alle precedenti edizioni, InDanza&InArte 2018 ha raddoppiato il numero dei suoi insegnanti e potrà fare affidamento su ventun grandi professionisti dall’Italia e dall’Europa che porranno le loro esperienze al servizio dei presenti per favorire lo studio e l’approfondimento della danza in tutte le sue forme, dal classico al contemporaneo fino all’hip-hop.

Tra i nomi di maggior rilievo internazionale, spicca quello del docente di danza classica Rafael Avnikjan che attualmente insegna all’Opera di Vienna ma che vanta nel suo curriculum la collaborazione con alcune delle più importanti scuole europee. Per tenere le lezioni di contemporaneo sono attesi Angelo Parisi (collaboratore dell’Accademia di Bratislava) e Raffaele Irace (insegnante alla Forsythe Company di Francoforte), mentre tra i nuovi stili inseriti in questa edizione rientra la danza di carattere di Paola Scelzo (un’elaborazione delle tradizioni folcloristiche e popolari inserita all’interno del balletto classico) e il passo a due di contemporaneo con Vito Cassano e Claudia Cavalli.

Non mancherà nemmeno un’esperienza di danza teatrale a cura di Amina Kovacevich, oltre ad una serie di audizioni che metteranno in palio l’ingresso in accademie e scuole in grado di assicurare un futuro professionale nel mondo del balletto. «InDanza&InArte ogni anno cresce sempre di più – commenta Anna Pagano, presidente di Progetti per la Danza, – aumentando i numeri dei suoi allievi e rinforzando un team di docenti che, per l’estate 2018, farà affidamento su ventun grandi professionisti. Nei dieci giorni del campus sarà possibile vivere momenti di incontro e di confronto in tanti stili del balletto, proponendo alle scuole di danza aretine e italiane un’occasione di studio e di formazione con pochi pari nel resto della penisola».

InDanza&InArte sarà anticipato dalla prima edizione di CaNoNi InVeRsI, l’evento dedicato alle più recenti evoluzioni della danza (contemporaneo e modern jazz) che, inizialmente in programma il 29 e 30 aprile, è stato posticipato a domenica 20 maggio. Questa manifestazione, ospitata dal Teatro Mecenate, sarà scandita in due distinti momenti: lo spettacolo “Short Time” con le esibizioni di ballerini e compagnie professionistiche, e la rassegna rivolta alle scuole emergenti di tutta Italia che permetterà di vivere tutta una giornata all’insegna della danza e dello spettacolo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »