energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La danza sposa lo spazio urbano

Il corpo danzante sposa gli spazi urbani per portare in scena spettacoli mozzafiato e in grado di trasformare angoli, strade e piazze in dei veri e propri palcoscenici a cielo aperto. Un progetto itinerante per tre cittadine differenti, Asciano, Poggibonsi e Certaldo, pronte ad accogliere artisti da ogni parte del mondo con “Ballo Pubblico”. L’inaugurazione, venerdì 20 settembre ad Asciano, quando alle 21.20 in Piazza della Basilica andrà in scena “Santissima dei Naufragati”, uno spettacolo di coreografia e danza di Paolo Vezzosi con musiche di Vinicio Capossela liberamente tratto da “La ballata del vecchio marinaio” di Samuel Taylor Coleridge. Alle 21.40 sarà invece piazza Garibaldi ad accogliere “Limits” per l’interpretazione e la coreografia di Manuel Rodriguez, assistente di produzione Mar Aguilò e costumi Davidelfin. La serata inaugurale di Ballo Pubblico terminerà alle 22 lungo corso Matteotti di fronte alla Chiesa di Sant’Agostino con “Fuga”, lo spettacolo di danza contemporanea per la regia e la coreografia di Francesca Lettieri. Interpreti la stessa Lettieri e Luca Campanella per una produzione della Compagnia Adarte in collaborazione con Vernice Progetti Culturali, Festival Fenice of Nine Arts, Festival Ballo Pubblico Outdoor con il sostegno di Regione Toscana e Ministero per i Beni e le attività culturali.
Il ricco programma di Ballo Pubblico proseguirà poi sabato 21 settembre a Certaldo e vedrà il gran finale domenica 22 settembre a Poggibonsi.
Ballo pubblico è un progetto di Adarte in collaborazione con i comuni di Asciano, Certaldo Poggibonsi, Fondazione Elsa, Ufficio Culturale Ambasciata di Israele. L’evento promosso da Timbre Teatro Verdi di Poggibonsi, Macelli di Certaldo, cooperativa Arancia Blu di Siena e associazione Culture Attive di San Gimignano. (COM)

Print Friendly, PDF & Email
Translate »