energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La top ten dei video per le danze Latino-americane

I motivi di un così grande successo sono molti: la musica, scandita e trascinante, il ritmo coinvolgente che ben si amalgama con l’estro artistico dei ballerini, e il credere che siano facili ed accessibili a tutti.
In genere si pensa che siano balli poco tecnici e che in fondo chiunque possa ballare una rumba o un samba: basta ancheggiare un po’, muoversi velocemente e il gioco è fatto.
E invece è vero proprio il contrario: i latini che, ricordiamolo, sono rumba, cha cha, jive, paso doble e samba, sono forse più complessi degli standard, soprattutto perché nel ballarli è molto più facile cadere nella volgarità. Negli  standard è quasi impossibile perchè richiedono una posizione apparentemente più statica, contraria alla sinuosità e morbidezza dei latini che "giocano" tutto sul movimento di spalle, ginocchia e bacino.
Stiamo parlando dei latini come danze codificate da competizione, ma che sono comunque cariche di storia e di significati: basta pensare alla rumba, danza sensuale ma assolutamente non erotica, che nasce dopo il 1886, anno della abolizione della schiavitù a Cuba, come strumento espressivo degli schiavi liberati, ma sempre umiliati e poveri, e che alcuni storici fanno risalire alla Makuta, danza della fertilità, oppure alla Makuá, una danza della guerra.
Il campione del mondo di latini Stefano Di Filippo ha iniziato giovanissimo la sua carriera ballando con la sorella Annalisa con cui ha prodotto alcuni video didattici di basic cha cha, basic jive, basic rumba, ed altri coreografici in cui si legano insieme le figure proposte nei filmati precedenti.
Vi propongo una rumba coreographic, un cha cha coreographic e quattro filmati di samba coreographic, basic 1, basic 2, basic 3 e basic 4.
Dal 2009 Stefano Di Filippo danza con Olga Urumova e sono la coppia che attualmente in assoluto, a detta dei tecnici, danza meglio il Jive. Qui in uno show sorprendente.
Da tempo su youtube, e in generale sul web, sono cliccatissimi i video dei giovani ballerini russi. Per il Paso doble merita la ripresa in gara di Andrey Gusev e Elizaveta Cherevichnaya, primi nel WDSF International Open Latin in Portogallo e nona coppia al mondo nella categoria amatori.
Per concludere Marco Tocchini e Giulia Scarpellini, giovani promesse toscane dei latini-americani, ripresi in gara a Blackpool durante una straordinaria rumba.

Nella foto: Marco Tocchini e Giulia Scarpellini

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »