energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Un ballo d’autore per WineTown

Continuano gli appuntamenti di Dif on tour, lo speciale programma con cui Danza in fiera, la grande manifestazione dedicata al ballo, è attiva anche off season. Nato per far conoscere i vari stili di danza al grande pubblico, giunge a Firenze alla sua terza tappa, quasi come anticipo dell’importante mostra-mercato che si terrà alla Fortezza da Basso di Firenze dal 21 al 24 febbraio 2013.
Dopo averci coinvolto con le due tappe precedenti negli scatenati ritmi dell'Hip Hop e della Break-dance, dei balli latino americani e della modern dance, il Dif on Tour ci porterà nel passato immergendoci nelle sontuose atmosfere rinascimentali, sabato 22 settembre (dalle 18.30) con un ballo a Palazzo Pazzi Quaratesi (Via del Proconsolo, 10), organizzato da Danza in fiera con la collaborazione di Wine Town di cui segna la scenografica conclusione.
Con questa tappa, il Dif on Tour ci proietterà in pieno Rinascimento, grazie alle  danze  portate in scena dal compagnia Danze storiche “La musa danzante” di Siena danza, gruppo che propone coreografie filologicamente ricostruite ed abiti tratti da immagini e bozzetti dell’epoca.
In linea con lo spirito di Wine Town – che in questa edizione ha puntato alla riscoperta degli antichi valori della convivialità – Danza in fiera proporrà un ritorno alle ambientazioni che hanno animato i luoghi storici del capoluogo toscano, riportando i visitatori agli anni in cui, proprio a Firenze, si sviluppò il Rinascimento e, a Parigi, veniva presentato il primo grande ballet de cour, di cui conserviamo coreografia, musica e libretto: il Ballet comique de la Royne (1581), opera di Baldassarino del Belgioioso, chiamato in Francia Balthazar de Beaujoyeux , violinista e maestro di danza di Caterina de’ Medici.
Perfetta l’ambientazione, in uno dei palazzi simbolo dell'architettura rinascimentale fiorentina, a cui la danza attribuirà però un valore aggiunto di cui il pubblico, tra una degustazione e l'altra, non potrà che godere, immerso nelle atmosfere create dalle danze rinascimentali.

Print Friendly, PDF & Email
Translate »