energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Che classe!

Vi vorrei mostrare le categorie dei “tipi da classe”.

Il primo è il “secchione”. Il secchione, quando la professoressa si dimentica l’interrogazione, lui o lei, alza la mano e dice: “Professoressa, c’è l’interrogazione!”. Ovviamente tu non avevi studiato un cavolo, quindi lui ti sventolerà in faccia il suo 10 e sbircerà il tuo 5.

Il secondo è…  l’ansioso:

E’ come una malattia. Se c’è educazione fisica, lui è ansioso perché non sa saltare perfettamente, e quindi quando vedi uno “ansioso” ti viene l’ansia anche a te.

Un tipo molto diffuso è il: “Schiaffo-in-faccia”.

Vi starete chiedendo di che cosa si tratta. Questa categoria parla, ma non “parla normalmente” parla ininterottamente. La prof sta spiegando e lo “schiaffo-in-faccia” sta parlando, non si sa bene a chi: “Allora gli ho detto, “No Giovanna” e insomma cioè no, proprio no. Cioè hai capito cosa mi aveva detto eh?”

La prof: “Scoccini (nome di fantasia) basata parlare!”. “Cosa ho fatto? – risponde lui – No, no, si sbaglia, io non stavo parlando con Michele”!

Ora avete capito perché si chiama così?

L’ultimo delle categorie si chiama “Il lagnone”, colui che se gli rivolgi la parola pensa che per te esista solo lui. Tu stai parlando con il tuo amico di qualcosa di importante, arriva il lagnone, che inizia a chiamarti: “Alice!Alice!Alice!Alice!Alice!Alice!Alice!Alice“!

“Un attimo –risponde Alice – sto parlando”! E allora il vostro Lagnone si metterà a piangere, ovviamente la professoressa darà la colpa a te, perché quasi sempre il lagnone è il suo cocco.

Spero vi siate divertiti a leggere questa breve guida!

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »