energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

La fregatura del nove

C’era una volta un nove, un piccolo nove, che piano piano ebbe uno, due, tre, quattro, dieci, cento e passa altri nove a fianco a sé.

Passa il tempo e i nove cominciano a espandersi, uno vicino all’altro, poi fino in capo al mondo. Cammina cammina, arrivano a invadere le menti di una specie particolare: quella dei commercianti.

Oggi, come è sempre stato, le persone conoscono bene i loro negozianti, hanno il loro panettiere di fiducia, il macellaio che  “me la dia tenera eh!”,  il fruttivendolo con la frutta più dolce del quartiere o quello che volete, dove vanno spesso. Sanno anche come si chiamano, cosa gli piace fare, il loro colore preferito o il loro numero preferito. Ecco, appunto, il numero preferito!! Il numero che i commercianti adorano è la loro cosa in comune, il numero che li fa guadagnare, che gli costruisce un impero: il nove. Se no perché vediamo sempre nel prezzo di ogni prodotto tanti numeri nove? Spinaci € 9,99 oppure calzini a €19,99 o ancora pantaloni a € 29,99, lavatrice solo € 499,99 invece che un onesto €500,00… In lontananza sento mio nonno urlare:  “È un buon affare, compriamola!”

I nove (su moltissimi prezzi) vengono stampati tutti in fila dopo un misero e solitario altro numerino.

Il giochetto sta tutto nell’esaminare con cautela e molta attenzione il prezzo dei normali prodotti e soprattutto in quelli scontati.

Gente, i negozianti si stanno facendo furbi, e noi gente normale cerchiamo di non andare a ritroso con l’evoluzione, non abbocchiamo a tutto questo! (Saranno mica alieni?! Meglio chiamare i  “Man in Black”).

Quindi ragazzi, occhio ai prezzi e non vi fate infinocchiare. Lo dice anche il Barbiere di Siviglia!

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »