energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Regalini, no grazie!

Volevo parlare dei “regalini” che si trovano nei cereali e in altre confezioni di cibo, impacchettati e rimpacchettati in confezioni di plastica, che nemmeno dovessero essere fatti d’oro.

Già non sopporto il fatto che ci sia un oggetto orribile e inutilissimo in una cosa che compro, e poi non so se avete presente che, prima di trovarlo, dovete: togliere la busta, poi l’incarto di cartone, poi la pellicola, poi il polistirolo per proteggerlo, un altro incarto, poi il pluriball e finalmente potete vederlo, prenderlo e buttarlo nel cestino da quanto è brutto. Ma vi rendete conto che spreco?

Poi, sinceramente, vi è mai capitata anche una sola sorpresa, anche negli ovetti di cioccolata, decente che non sia un animale orribile di plastica da montare o un puzzle formato da quattro pezzi. Beh, a me no.

Ti riempiono di inutili cose che non te ne fai niente, contribuendo allo spreco di plastica in quantità industriale.

Con questo metodo un famoso fast food, ha fatto fortuna ed è la marca che vende più giocattoli … cioè vende più delle fabbriche vere e proprie di giocattoli! Incredibile!

Questo discorso era solo per dire che la plastica, dato che è dannosa, e ormai lo sanno tutti, potrebbe essere usata in un modo più intelligente invece che per tali sciocchezze. Poi ci meravigliamo…

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »