energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Woman in Love, Marlon Brando (1955)

Chi si ricordava che Marlon Brando ha cantato una canzone di successo come A Woman in Love? E’ stato una stupendo documentario presentato al 56° Festival dei Popoli a richiamarcelo alla memoria. Una specie di autoconfessione del divo più amato di Hollywood dal titolo Listen To Me Marlon, realizzato da Stevan Riley, regista inglese che ha utilizzato cassette del magnetofono nelle quali metteva a nudo alcuni aspetti della sua personalità.

Certo non avevamo dimenticato il film musicale di Joseph Mankiewicz del 1955, Guys and Dolls, ovvero Bulli e Pupe  dove, insieme a lui recitavano e cantavano Jean Simmons, Frank Sinatra e Vivian Blaine. Quella pellicola moltiplicò il successo del musical da cui era tratto e che vinse tutti i premi possibili e immaginabili. Fra i tanti talenti del carismatico attore, non c’è quello del canto. A Woman in Love che ascoltiamo nella pellicola è il frutto di un lavoro di incastro di numerose prove, più o meno mediocri, e fu poi inserito nel film in playback. Lo stesso Brando con grande onestà ammise di non avere la voce per una carriera anche come cantante e non ripetè mai più l’esperienza.

La canzone è uno dei brani del musical di Frank Loesser, un duetto cantato da Marlon con Jean Simmons: i tuoi occhi sono quelli di una donna che ama, perché tentare di negarlo? Dice l’insinuante corteggiatore. E come sono gli occhi di una donna che ama? Non c’è luna nel cielo che abbia mai emesso una tale esplosione, una fiamma profonda all’interno che li fa risplendere. Tutto ovviamente finisce bene e il bullo rispetta quegli occhi per portarseli poi all’altare. Il pezzo fu portato al successo da altri cantanti professionisti come Frankie Laine

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »