Dancing in the Dark, Bing Crosby (1931) | StampToscana
after festival reggio emilia
logo stamptoscana
badzar
after festival reggio emilia
badzar

Dancing in the Dark, Bing Crosby (1931)

Dancing in the dark, ballando al buio. Uno pensa subito alla canzone di Bruce Springsteen, oppure al primo verso della fortunatissima Perfect di Ed Sheeran. Gli italiani più spiritosi potrebbero fare riferimento al balletto che da più di due mesi si sta svolgendo sotto i loro occhi fra i partiti che tentano di dare vita a uno straccio di governo che possa gestire i grandi problemi dei nostri tempi.

I nostalgici possono andare alla ricerca di feticci musicali del passato in grado di assicurare momenti di onesto relax e il primo Dancing in the dark, quello popolarissimo di Bing Crosby ci può dare una mano. La canzone fu composta da Arthur Schwartz con le parole di Howard Dietze registrata nel 1931dal cantante di White Christmas, la canzone scritta da Irving Berlin, che è il singolo più venduto di tutti i tempi.

Negli anni a seguire il brano non è mai mancato nel repertorio delle grandi orchestre americane ma il suo succe sso è dovuto anche al film musicale The Band Wagon della MGM nel quale è ballata da Fred Astaire e Cyd Charisse.

Il tema è quello che si può immaginare: siamo qui io e te che balliamo al buio, presto l’incanto finirà, ma intanto è un miracolo il fatto che siamo qui insieme. Il tempo corre veloce siamo qui ma presto saremo andati. Cogliamo l’attimo fuggente.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »