energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gimme Some Lovin’, The Spencer Davis Group (1966)

Un gruppo che è rimasto unito solo quattro anni (1963 – 1967), ma ha lasciato uno dei migliori brani della storia del rock e, soprattutto, è stata la matrice di un altro gruppo importante della stessa storia, i Traffic.

Il talento numero uno del gruppo era Steve Winwood, colui che insieme al fratello abbandonò i compagni per cominciare la carriera dei Traffic. Del resto il nome della band era quello dell’altro fondatore, appunto Spencer Davis e come poteva un cavallo di razza lavorare all’ombra di un altro cavallo di razza? Fu Spencer a reclutare i fratelli Winwood a Birmingahm, insieme al batterista Peter York per formare lo Spencer Davis Rythm & Blues Quartet, nome troppo classico per andare lontano. La sigla viene presto semplificata e i quattro ottengono il loro vero primo successo con Keep On Running, scritta dal compositore giamaicano Jackie Edwards. In poco tempo riuscirono ad affermare il loro rythm’n Blues bianco fino ai due grandi successi commerciali I’m A Man e, appunto, Gimme Some Lovin. Era Steve la vera stella della band: chitarrista, e tastierista è sua la voce “nera” che interpreta i brani.

Il riff di Gimme Some Lovin’ – ricorda Wikipedia – è stato preso dalla canzone di Homer Banks “(Ain’t That) A Lot of Love”, scritta da Willie Banks e Dean Parker e trascina tutto il brano che fu oggetto di numerose cover nel corso degli anni.  Ma la sua fortuna deriva dal fatto che molti film di successo anche recenti l’hanno mantenuto viva nell’attenzione degli amanti del rock, come The Blues Brothers, Good Morning Vietman e Notting Hill. Per la cosiddetta generazione del “baby boom”, cioè quella dell’immediato dopoguerra Gimme Some Lovin rientra di diritto fra i pezzi indimenticabili delle feste e delle trasgressioni. Un po’ come Satisfaction dei Rolling Stones: quella del “momento di scatenarsi con lo shake”.

Gimme Some Lovin

Gimme Some Lovin (Steve Winwood con Eric Clapton)

Well my temperature’s rising and my feet are on the floor
Twenty people knocking ‘cos they’re wanting some more
Let me in baby, I don’t know what you’ve got
But you’d better take it easy, this place is hot

[Chorus:]
I’m so glad we made it, I’m so glad we made it
You’ve gotta gimme some lovin’ (gimme some lovin’)
Gimme some lovin’ (gimme gimme some lovin’), gimme some lovin’ every day

Well I feel so good, everything is sounding hot
Better take it easy ‘cos the place is on fire
Been a hard day and I don’t know what to do
Wait a minute baby, it could happen to you

[Chorus:]
I’m so glad we made it, I’m so glad we made it
You’ve gotta gimme some lovin’ (gimme some lovin’)
Gimme some lovin’ (gimme gimme some lovin’), gimme some lovin’ every day

Well I feel so good, everybody’s getting high
Better take it easy ‘cos the place is on fire
Been a hard day and nothing went too good
Now I’m gonna relax honey, everybody should

[Chorus:]
I’m so glad we made it, I’m so glad we made it
You’ve gotta gimme some lovin’ (gimme some lovin’)
Gimme some lovin’ (gimme gimme some lovin’), gimme some lovin’ every day

Gimme some lovin’ (gimme some lovin’) I need it
(Gimme gimme some lovin’) I need it
Ooh, gimme some lovin’, every day, every day

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »