energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Speak Low, Ella Fitzgerald e Joe Pass (1983)

Un magnifico esempio di come William Shakespeare sia alla base della nostra cultura contemporanea è questa canzone jazz standard che Kurt Weill compose nel 1943 con il testo di Ogden Nash poi inserita nel musical di Broadway One Touch of Venus.  “Speak low when you speak love”, parla piano quando parli d’amore, è un gioco di parole che il Bardo ha inserito nella commedia Much Ado About Nothing, tanto rumore per nulla. Nel musical Venere, la dea dell’amore, tenta di conquistare il protagonista con questa dolce 1983)canzone d’amore.

Come tutti i grandi brani popolari Speak Low è entrato negli album delle star della musica americana: da cominciarono Billie Holliday a Barbra Streisand che la inserì nel suo album “Back to Broadway”. Ella Fitzgerald e Joe Pass la registrarono nel 1983.

Sono spesso i film che ripropongono questi brani evergreen all’attenzione. Due anni fa Speak Low concludeva in modo drammatico il film di Christian Petzold Phoenix (Il segreto del suo volto). Nelly (Nina Hoss) è una donna ebrea che sopravvive al campo di concentramento, ma resta sfigurata. Ricerca il marito che amava e che accompagnava al piano le sue esibizione di cantante. Ma l’uomo l’aveva tradita. Alla fine, prima di lasciarlo, si fa riconoscere cantando il pezzo di Weill.

 

Print Friendly, PDF & Email
Translate »