energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

A Firenze tornano i trekking urbani di “Artigianato & Aperitivo” 

Firenze  – Per conoscere Firenze, la storia, le botteghe, i sapori tipici, torna il trekking urbano di “Artigianato & Aperitivo”, alla scoperta degli antichi mestieri artigiani. L’iniziativa targata Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana è riservata per il secondo anno ai soci Unicoop Firenze con la collaborazione di Regione Toscana, Cna Toscana, Confartigianato Toscana.

Firenze, le tappe di questo viaggio (in totale sono 16 gli appuntamenti in tutta la regione) che unisce curiosità, cultura e gusto, si svolgeranno in quattro eventi, dal 7 ottobre al 4 novembre.

Giovedì 7 ottobre l’itinerario “La Città rossa” accompagna alla scoperta del quartiere di Sant’Ambrogio, soprannominato la “città rossa” per il colore delle case, costruite con mattoni di quel colore e presenti in tutto l’isolato dove si tenevano festeggiamenti goliardici organizzati da associazioni laicali e brigate festanti  (smantellate poi nel 1629 da Cosimo II). Durante il tour si può vedere come nascono i piatti decorati delle  Terracotte Sbigoli.

Giovedì 21 ottobre con “Il Capolavoro della letteratura” si passeggia in Oltrarno, per le strade e le piazze raccontate da Vasco Pratolini nel romanzo “Le ragazze di San Frediano”, facendo sosta nella bottega Ippogrifo stampe d’arte.

Giovedì 28 ottobre “Un tunnel per Firenze” svela i segreti del palazzo che nel Quattrocento fece costruire  Luca Pitti e che nei secoli successivi divenne la reggia dei Medici e, dopo di loro, dei Lorena e dei Savoia: un edificio tanto amato da essere trasformato per essere sempre più imponente e addirittura messo in comunicazione con un passaggio segreto con il Palazzo di Bianca Cappello, amante di Francesco I. Durante il tour è in programma la visita alla sartoria della stilista Tiziana Alemanni.

Ultimo appuntamento, giovedì 4 novembre, è con il trekking urbano “L’ape regina”, in piazza Santissima Annunziata, la piazza che dalla metà del Quattrocento racchiude l’idea del Rinascimento (sorvegliata dalla statua equestre del Granduca Ferdinando I). Durante il tour è prevista la visita alla bottega d’arte Maselli, famosa per le sue cornici.

“Questa iniziativa è nata quattro anni fa e ha riscosso subito successo a Firenze – spiega Sara Biagiotti, vice-presidente di Artex –  La proposta per il secondo anno è rivolta ai soci Coop ed è estesa ad altre città toscane. Le escursioni sono pensate per chi esce da lavoro e, in compagnia di colleghi, amici, in famiglia o anche da soli, vuole rilassarsi facendo una passeggiata nella propria città.  Una guida esperta di ‘Andare a Zonzo’ accompagnerà i visitatori alla scoperta del quartiere, si entrerà nella bottega artigiana e si degusterà infine l’aperitivo. Un modo diverso per conoscere meglio le tradizioni delle città toscane. Ogni data avrà un tema che farà da filo conduttore delle escursioni”.
“Torna Artigianato & Aperitivo, un’occasione per conoscere il territorio, la sua identità e le attività, e gli artigiani, che uniscono saper fare e cultura. Per Unicoop Firenze le attività culturali vogliono rappresentare un elemento di arricchimento per i soci: il programma studiato con Artex e Andare a Zonzo per il 2021 è pieno di novità e di occasioni per entrare nella storia delle città toscane, conoscerne meglio il passato, ma anche il presente. Ringraziamo Artex per la collaborazione e invitiamo i soci ad approfittare di questa opportunità culturale pensata in esclusiva per loro, grazie al sostegno di Unicoop Firenze”, fanno sapere da Unicoop Firenze.

I trekking urbani cominceranno alle ore 18. La prenotazione è obbligatoria e soggetta a disponibilità limitata di posti e le visite si svolgeranno nel rispetto delle normative anti-Covid 19. Costo aperitivo 10 euro. Per informazioni www.coopfirenze.it. Per prenotazioni www.andareazonzo.com – www.toscana.artour.it. Tel. 371 3212704 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. Informazioni precise su orario e luogo di incontro verranno fornite dopo la prenotazione.

Foto: Terracotte Sbigoli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »