energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Camminare il Chianti: passeggiate nei colori dell’autunno

Barberino Tavernelle – E’ la ricetta giusta per stare bene, esprimere creatività, allontanare i pensieri negativi e ispirare il buon umore. “Mens sana in corpore sano” dicevano gli antichi e il Comune di Barberino Tavarnelle che fa tesoro della locuzione latina, tratta da una frase di Giovenale, rilancia e promuove i benefici del walking tra le colline fiorentine con un poker di passeggiate della bellezza e della salute, alla scoperta e alla ricerca di luoghi insoliti, meno noti, carichi di fascino e armonia avvolti dai colori della stagione autunnale.

È l’iniziativa “Camminare il Chianti”, l’occasione che la giunta Baroncelli propone alla comunità per far conoscere e scoprire caratteristiche, luoghi e particolarità dei sei percorsi che fanno parte della nuova rete sentieristica individuata, tracciata e segnalata in collaborazione con il Cai Firenze.

Angoli e scorci incontaminati nel cuore della natura chiantigiana si lasceranno scoprire già dalla prima passeggiata che domenica 23 ottobre con ritrovo alle ore 9:00 al parcheggio di Badia a Passignano propone un percorso trekking di 4 ore e trenta per una lunghezza complessiva di 11 km. Il 6 novembre sarà l’area delle Briglie, che evocano gli studi leonardeschi effettuati nel Rinascimento sui manufatti idraulici presenti nella valle dell’Agliena, a Barberino Val d’Elsa, ad invitare appassionati e famiglie a conoscere un altro fazzoletto di patchwork chiantigiano dai particolari tratti naturalistici dove peraltro è possibile praticare il birdwatching.

Il sentiero con ritrovo alle ore 9:00 alla biblioteca Alda Merini di Barberino Val d’Elsa impegnerà escursionisti per 3 ore e trenta e 8 km circa. Il terzo appuntamento, in programma il 20 novembre, si terrà intorno all’anello di San Giovanni Gualberto per una lunghezza di 10,50 km e una durata di 4 ore. L’itinerario che conclude questo primo ciclo di passeggiate è l’anello di San Polo, programmato per l’11 dicembre. L’escursione che partirà alle ore 9:00 dalla Pieve di San Donato in Poggio durerà 3 ore e mezzo per una lunghezza di 8.50 km. Ad arricchire le passeggiate ci sarà una guida ambientale che descriverà gli itinerari dal punto di vista naturalistico.

“L’obiettivo del ciclo di escursioni partecipate, aperto a cittadini e visitatori – fa sapere l’assessore al Turismo Tatiana Pistolesi – è quello di stimolare conoscenza, favorire il benessere psicofisico e comunicare un approccio consapevole e responsabile rispetto al tema dell’abitare e vivere un territorio così ricco e pregiato, è un invito a godere a pieno della bellezza di questi luoghi e riconoscere e apprezzare il privilegio di risiedere in campagna, nel Chianti, dove la magnificenza della natura si unisce al carattere autentico e genuino della sua gente”. La partecipazione è gratuita. I percorsi di Barberino Tavarnelle sono disponibili sul sito web del Club Alpino Italiano sezione Firenze e sulla rete civica del comune. Info: www.barberinotavarnelle.it, caifirenze.it/categoria-sentiero/sentieri-barberino-tavarnelle.

Foto: Sentiero San Giovanni Gualberto (Fonte foto Comune di Barberino e Tavarnelle)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »