energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

A Pisa nasce il primo data base dei classici del pensiero economico Economia, STAMP - Università

Grazie alla collaborazione con l'Università di Paris 2 Panthéon Assas, con l'Università di Hohenheim di Stoccarda, con l'Università di Barcellona, con l'Università di Lisbona, con l'Università di Messolongi, l'Università di Bucarest e la Middle East Technical University di Ankara, nonché grazie ai contributi di due privati (Pixel e Connectis di Firenze), l’Università di Pisa attiverà, a partire dalla fine del mese di gennaio, il portale http://eet.pixel-online.org/. Il programma servirà a costruire un database dei classici del pensiero economico tradotti nelle varie lingue europee. Il Multilateral Project LLP/Erasmus "EE-T. Economic e-Translations into and from European Languages" appena attivato all'Università di Pisa, cioè, consentirà di inserire progressivamente on-line i massimi testi di economia. Di durata viennale, il progetto è stato finanziato dall'Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA) dell'Unione Europea e verrà coordinato dal professor Marco Guidi e dal rettore dell’Ateneo pisano, Massimo Augello. Il progetto sperimenterà tecniche innovative di didattica on-line e di social networking per avvicinare gli studenti alla ricerca scientifica di livello accademico e coinvolgerà un gruppo multidisciplinare di economisti, storici del pensiero economico, storici economici e linguisti e che cercheranno di mettere a disposizione della comunità scientifica una banca di testi on-line relativi alla storia dell'economia politica ed una serie di contributi di ricerca sulla formazione e circolazione internazionale delle idee e dei linguaggi economici.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »