energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alle 22 affluenza in netto calo, in Toscana giù di oltre il 6% Cronaca

Affluenza alle urne in netto calo alle 22 in tutta la Toscana. Nella regione il raffronto con il 2008 indica un crollo di oltre il -6% mentre in provincia di Firenze il calo è di circa il 5%. Il dato rilevato alle 19 indicava una sostanziale parità con quello delle precedenti elezioni politiche. Con anche una lieve impennata a sorpresa: ad esempio, Siena, su cui qualcuno temeva un radicamento di disaffezione in seguito alle note vicende legate alla vita cittadina. Alle 19 nella città del Palio aveva votato il 56,26 contro il 56,14 del 2008;  Mma alle 22 i votanti sono stati il 63,75 contro il 69,67 delle precedenti elezioni

 La rilevazione delle 19 per le elezioni alla Camera dei deputati indicava un dato assolutamente in linea con quello della precedente tornata elettorale. In qualche Comune addirittura si è registrato qualche votante in più: se Firenze si è riposizionata su una sostanziale tenuta ( 57,96 rispetto al 58,15 del 2008) , Bagno a Ripoli rimane sul trend di una sia pur lieve crescita,  62,40% contro il  61,78 delle elzioni scorse, si conferma anche l'avanzamento di Barberino Val d'Elsa con il 62,57% (59,69%), avanzano seppur di pochissimo Empoli 59,21% contro il 59,17 del 2008, Fiesole, 61,20% ( 60,18%), Figline Valdarno 56,98% (56,83%),  Fucecchio con il 55,73% (54,45%), Gambassi Terme con il 57,90% ( 56,68%), Londa con il 57,64% (54,59%), Montelupo con il 19,75% (19,71%), Montespertoli con il 59,97%  (56,70%), Pontassieve con il 62,52% (60,55%), Reggello con il 56,91% (55,32%),  Rignano con il 59,07% (58,14%),  San Casciano Val di Pesa 61,06% (59,62%), Vicchio con il 59,60% (56,21%), Vinci con il 59,89% (57,53%). 

Il calo si è subito registrato in alcuni comuni del Mugello. Come ad esempio a Barberino dove l’affluenza alle 19 è stata del 54,96% contro il 58,76% delle ultime elezioni. Un brusco calo dovuto alla neve caduta nelle ultime ore e che crea nella zona disagi pesanti.

Alle 22 il crollo netto. In provincia di Firenze ha votato il 64,90% degli elettori contro il 69,92% del 2008. Un calo di 5 punti. In Toscana il calo è stato maggiore: alle urne il 60,81% degli elettori contro il 67,05% della scorsa tornata. La disaffezione più consistente viene registrata a Grosseto con quasi 9 punti, per l'esattezza il 55,75% contro il 64,69%, a Massa Carrara dove si registra un 50,39% contro il 61,24% del 2008.

A Firenze, alle 22, ha votato il 63,85% degli aventi diritto contro il 68,64% delle predenti elezioni politiche. In Mugello la neve ha contribuito al crollo. A Barberino di Mugello si sono presentati alle urne circa l'11% in meno di elettori, a San Piero a Sieve quasi il 10% in meno, a Vaglia circa il 12% in meno e a Firenzuola il calo è stato di circa il 15%.

Adesso l'ultima e definitiva rilevazione sull'affluenza ai seggi sarà quella delle 15 di lunedì. Ma a quel punto cominceranno ad uscire gli attesi exit poll che daranno una prima indicazione sull'esito del voto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »