energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ismaele e la Guardia Costiera con il vento in poppa Sport

Nel week end appena trascorso si è svolta la 39.ma edizione della prestigiosa manifestazione velica "coppa Carnevale", rientrante nel "Campionato Toscano di Vela d'altura 2013", organizzato dal Comitato dei Circoli Velici Toscani (Yachting Club e Circolo Nautico di Livorno, Circolo Nautico Lega Navale di Marina di Pisa e Club Nautico Versilia e Lega Navale Sez. di Viareggio) e che culminerà, in maggio, con l'altra "classica" del panorama velico toscano il "Trofeo Ammiraglio Francese".

La regata, svoltasi nella sola giornata del sabato in difficili condizioni meteo marine, si è conclusa con la vittoria in classe libera (cat. A) di "Ismaele" (armata da un sempre più appassionato Cubattoli), davanti a Incredibile (Monacci, LNI Livorno) e Telepatia (Giusti, LNI Viareggio).
Nella classe B vittoria per Tao Tao (Barsanti LNV) davanti a Viineta (Perrotta LN Pisa) e Imminent (Agostinelli LN PIsa) mentre in  ORC si è piazzata al primo posto Valhalla (Bruna Circolo Marina di Carrara) davanti a Kryos (Campera) e Coconut (Sodini) entrambi della LNI Viareggio.

L'equipaggio velico di Ismaele, con a bordo personale della Guardia costiera viareggina, è salito sul gradino più alto del podio, piazzandosi davanti a tutte le unità partecipanti, dopo numerosi colpi di scena, tra i quali un improvviso giro di vento nella regata di sabato che ha reso ancor più avvincente la competizione velica.

Ancora una volta, la Guardia costiera viareggina, oltre agli aspetti legati alla sicurezza in mare e della navigazione, ha portato le insegne nelle acque dell'Alto Tirreno, tra l'altro inserite in un'area di particolare pregio e tutela ambientale come quella del Santuario dei Cetacei, mediante la promozione dello sport velico, attività perfettamente compatibile con la qualità delle nostre acque  e che rappresenta, al contempo, un modo per contribuire alla diffusione della cultura del mare alla quale gli uomini con le stelle ispirano il loro agire quotidiano.

Peraltro, proprio nella mattinata di giovedì 21 u.s. si è tenuto presso la sede del Club Nautico Versilia un incontro (avente ad oggetto "dalla spiaggia al Mare: conoscere e tutelare la biodiversità") tra Rete Imprese balneari di Viareggio e Cetus (locale associazione diretta dal dott. Silvio Nuti che collabora costantemente con la Guardia costiera viareggina in campo ambientale) ove tali soggetti hanno promosso un accordo per contribuire fattivamente alla tutela del mare e delle risorse naturali, attività che rientrano tra i compiti istituzionali della Guardia costiera.

La Guardia costiera di Viareggio augura Buon vento a tutti, ma rimarca di osservare la buone regole nell'andar per mare ricordando che è sempre attivo il "numero blu 1530", il numero gratuito di pubblica utilità per le emergenze in mare, utilizzabile sia da rete fissa che da cellulare, che accende i motori della Guardia costiera.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »