energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

A Bombassei (Brembo) il premio intitolato agli inventori del motore a scoppio Economia

Pietrasanta – Ad Alberto Bombassei, fondatore e presidente di Brembo, è stato consegnato il ventesimo Premio Internazionale Barsanti e Matteucci dedicato agli inventori del motore a scoppio. A consegnare il premio in bronzo realizzato dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro è stato il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti.

Quest’anno ricorre il bicentenario della nascita del padre scopolio, Padre Eugenio Barsanti, nato a Pietrasanta il 21 ottobre del 1821, che insieme all’ingegnere Felice Matteucci inventarono nel 1854 il motore a combustione esterna.

Il premio, promosso dal Comune di Pietrasanta e dal Rotary Club Viareggio Versilia con il patrocinio dell’Università di Pisa e la collaborazione con l’Osservatorio Ximeniano di Firenze e Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro ed il patrocinio della Regione Toscana e Provincia di Lucca, è stato consegnato nell’ambito della tradizionale cerimonia che si è tenuta nel Chiostro di Sant’Agostino.

Nelle precedenti edizioni il riconoscimento è stato assegnato a diverse personalità italiane e internazionali del mondo dell’automobile tra cui Giorgetto Giugiaro e Gerhard Ertl, premio Nobel e inventore della marmitta catalitica, agli astronauti Maurizio Cheli e Jessica Kite, al direttore tecnico e della ricerca di Rolls-Royce, Philips Ruffles, al ceo Ferrari Amedeo Felisa e all’ad di Bosch Gabriele Allievi

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »