energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

A Borgo la terza tappa dell’itinerario dedicato a don Gino Bonanni Cultura, Notizie dalla toscana

Borgo San Lorenzo – Fa tappa a Borgo San Lorenzo il terzo appuntamento dell’itinerario dedicato a «Don Gino Bonanni, spirito libero in un territorio inquieto e fecondo». L’iniziativa, a cura di Arcton (Archivi di cristiani nella Toscana del Novecento), partita dal paese natale di Vicchio, approdata poi a Montespertoli dove Bonanni è stato preposto dal 1944 al 1953 con l’incarico affidatogli dal cardinale Elia Dalla Costa di ricostruire la chiesa di Sant’Andrea distrutta dalla guerra, arriva ora a Borgo San Lorenzo dove il sacerdote è stato a più riprese: dapprima come vicario economo a San Giovanni Maggiore a Panicaglia dal 1940 al 1944 e poi come pievano della Pieve di San Lorenzo dal 1953 al 1958.

L’operato di Bonanni nel territorio di Borgo San Lorenzo sarà ricordato sabato 26 novembre alle 17 presso la Biblioteca comunale nel corso di un incontro al quale parteciperanno l’attuale pievano don Luciano Marchetti e gli studiosi Severino Saccardi e Anna Scattigno, introdotti da Andrea Fagioli, autore di un volume su Bonanni a cura di Arcton uscito per l’occasione (Don Gino Bonanni – Educatore e maestro di spiritualità, testimone dei valori autentici della fede, Sarnus-Polistampa).

Dopo Borgo San Lorenzo, l’itinerario si concluderà il 6 dicembre a Firenze dove Bonanni fu rettore del Seminario e parroco della Badia Fiorentina.

Si potrà seguire l’evento anche collegandosi alla diretta streaming attraverso il banner nell’home page di Stamp. 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »