energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A breve la firma della nuova intesa fra Comune e Regione per la tramvia di Firenze Società

A breve Regione Toscana e Comune di Firenze sigleranno un accordo dedicato al trasporto pubblico locale, con particolare attenzione alla tramvia fiorentina. Per il trasporto su rotaia della città di Firenze, la Regione erà già intervenuta con un importante finanziamento da 67 milioni di euro nella fase di costruzione. Ogni anno, poi, la Regione ha destinato un contributo di circa 6 milioni di euro per il servizio della linea 1 della tramvia fiorentina. Nel 2011 sono stati, infatti, 6.500.000 euro i contributi regionali ceduti al Comune di Firenze per la tramvia e, grazie al nuovo accordo che la Giunta regionale ha già predisposto e che fra pochi giorni verrà siglato dalle due parti, per il 2012 ed il 2013 saranno 6.300.000 euro, mentre aumenteranno di un milione di euro a partire dal 2015, quando dovrebbero venir attivate le linee 2 e 3 della tramvia di Firenze. “Con questo accordo – ha spiegato ieri, 20 marzo, l’assessore regionale ai Trasporti, Luca Ceccobao – vogliamo costruire un sistema integrato tra bus e tranvia, che è e rimane un’infrastruttura fondamentale per lo sviluppo della mobiltà del capoluogo regionale, centro nevralgico per gli spostamenti di migliaia di pendolari toscani”. Il testo dell’accordo predisposto ed approvato dalla Giunta regionale prevede che la Regione garantirà a Firenze 34.000.000 di euro l’anno per la costruzione delle due nuove linee della tramvia, mentre il Comune di Firenze dovrà partecipare alla gara per il trasporto pubblico locale (che si svolgerà nel corso di quest’anno) ed investire circa 9.000.000 di euro in tre anni per la realizzazione di nuove corsie preferenziali per i bus cittadini, così da migliorare anche la rete del trasporto su gomma. Ai 34.000.000 che  la Regione investirà ogni anno, poi, Palazzo Vecchio aggiungerà altri 7.900.000 euro l’anno, dei quali 1.200.000 euro verranno destinati a coprire le spese per i cantieri ancora aperti.

Foto: http://cdn.blogosfere.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »