energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Casalguidi per ricordare Franco Ballerini Sport

 Il 7 febbraio 2010 moriva Franco Ballerini a seguito di un incidente d’auto mentre disputava il rally di Larciano. Domani, per iniziativa del Comitato “Amici di Franco Ballerini” sarà ricordato con una serie di iniziative. Al mattino (ore 10,30) i massimi dirigenti del ciclismo, tra i quale Alfredo Martini, più alcuni ex corridori si incontreranno con gli studenti, forse un centinaio, della scuola media Enrico Fermi. Sarà trattato il tema “Lo sport come scuola di vita”.
   Al pomeriggio (ore 17,30) gli ospiti, i giovani corridori della Polisportiva Milleluci, società di Casalguidi, i paesani dell’indimenticabile personaggio dei ciclismo italiano si recheranno al cimitero per deporre sulla tomba una corona di fiori.
   Il Comune di Serravalle Pistoiese, di cui Casalguidi è una frazione, avrebbe accolto la richiesta di trasferire la salma di Ballerini in un loculo a terra. Lo spazio sarebbe stato individuato nei pressi della cappella situata vicino al cancello d’ingresso. Questo consentirebbe ai gruppi di visitatori, che a settembre in occasione dei campionati del mondo in Toscana saranno tanti, di avvinarsi alla tomba senza creare disagi a nessuno.
     E domani pomeriggio, ore 17,30 nella Chiesa di Casalguidi verrà celebrata la Santa Messa officiata dal parroco locale, forse assistito dai Padri carmelitani Raffaele Duranti ed Agostino Gelli del Convento fiorentino di Santa Lucia alla Castellina sede spirituale della Federciclismo. 
    Come si ricorderà il tracciato del mondiale dei professionisti -partenza da Lucca, arrivo a Firenze – nella prima stesura, superata la salita di San Baronto e tornati in pianura, prevedeva il passaggio della corsa solo vicino a Casalguidi. Gli abitanti del paese hanno vivacemente protestato chiedendo che la corsa invece passasse dal centro del paese cioè davanti al cimitero nel quale, appunto, riposa Ballerini al quale tra l’altro questi mondiali sono a lui dedicati.
    Gli organizzatori del meeting iridato hanno promesso di inserire nel percorso la variante. Ma qualcuno sostiene che l’UCI avrebbe espresso parere negativo. Comunque presto sapremo l’esito di questa richiesta perchè tra pochi giorni arriveranno dalla Federazione internazionale i percorsi definiti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »