energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Estra Energia la gara bandita dal Cet Economia

Estra Energie raggiunge quota 80 milioni di metri cubi di gas venduto a nuovi clienti. Un risultato che conferma la competitività della società del gruppo Estra che si è aggiudicata, ultima in ordine di tempo, la gara indetta dal Consorzio Energia Toscana (C.E.T.) per la fornitura di 23 milioni di mc di gas metano all’anno fino alla fine del 2013 ai soci del consorzio, in maggioranza enti pubblici della Toscana. Una gara molto ambita che ha visto la partecipazione delle più grandi aziende di vendita del gas su cui Estra Energie ha avuto la meglio grazie all’offerta economicamente più vantaggiosa (questo il criterio di aggiudicazione).
Il C.E.T riunisce 104 soci fra diretti e indiretti (le cui quote di capitale sono possedute da ANCI Toscana o UNCEM Toscana) tra cui: 55 Comuni (fra i quali Firenze cui la società del gruppo Estra fornirà oltre 6 milioni di metri cubi di gas all’anno), 11 aziende sanitarie locali, 3 aziende ospedaliere (Careggi, Meyer, Universitaria Pisana), la Regione Toscana (uffici centrali e del Consiglio Regionale), 5 Province: (Arezzo, Siena, Livorno, Pistoia e Firenze); le Università di Siena e Pisa, la Scuola Normale Superiore di Pisa; 8 Camere di Commercio (Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Siena), UnionCamere Toscana e Arpat.

I 23 milioni di metri cubi vanno ad aggiungersi ai 60 milioni venduti alle pubbliche amministrazioni attraverso la gara Consip (società per azioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze) per la fornitura di gas naturale alle pubbliche amministrazioni di Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Molise.
Continua anche l'acquisizione di clienti industriali che hanno scelto Estra Energie per l’acquisto del metano. Tra i nuovi clienti da segnalare il gruppo Sammontana (4.000.000 mc/anno) oltre ai già ‘vecchi’ clienti come Ikea che hanno rinnovato il contratto di fornitura.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »