energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Grosseto gli accademici discutono di vino STAMP - Università

Alle 9.30 di domani, venerdì 18 gennaio, presso l’Aula Magna della sede distaccata di Grosseto dell’Università di Siena (via Zanardelli n. 2), si terrà una giornata di studio rivolta agli studenti delle scuole medie superiori. Realizzata nell’ambito di “Pianeta Galileo”, la serie di manifestazioni dedicate alla cultura scientifica e patrocinate dal Consiglio regionale della Toscana, la giornata si intitolerà “Archeologia del vino e non solo. La storia antica e recente, e le opportunità attuali”. Presso la sede grossetana del Corso di Laurea in Conservazione e gestione dei Beni Archeologici, si discuterà di uno dei prodotti più caratterizzanti della toscanità, il vino. Il vino, però, da una prospettiva storica, archeologica, e persino politica. Si toccheranno, infatti, le tematiche della tutela del prodotto toscano, in un’ottica di valorizzazione dei prodotti del territorio. Saranno presenti esperti che chiariranno come del vino si possa parlare sotto diverse prospettive. Interverranno, fra gli altri, i professori Andrea Zifferero e Andrea Ciacci, del Dipartimento di Scienze storiche e dei beni culturali dell’Università di Siena, la professoressa Rita Vignani, del Dipartimento di Scienze della Vita dell’Ateneo senese, l’avvocato Giuseppe Nicosia, Luca Verzichelli, docente del Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive, gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione superiore Leopoldo II di Lorena, la Slow Food e Stefania Pianigiani, di Città del Vino.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »