energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Palazzo del Pegaso la mostra “Les charmes de la vie” di Lori Scarpellini My Stamp

“Lori Scarpellini ha vissuto per l’arte e ha portato il suo territorio, Buti e la Valdera, a superare i confini nazionali”. Così ha esordito la consigliera regionale Alessandra Nardini, all’ inaugurazione della mostra “Les charmes de la vie. Nel cosmo: la materia e il movimento, la luce e il colore” che sarà aperta fino all’8 maggio.

“Con questa esposizione Scarpellini torna in Consiglio per invitarci a guardare oltre, a scrutare nel profondo, a lasciarsi accompagnare dalla luce e dal colore, per tendere ad una dimensione tra il reale e l’onirico”, ha sottolineato Nardini.

Insieme alla consigliera regionale sono intervenuti Alessio Lari, sindaco di Buti, Matteo Parenti, Consigliere. delegato alla cultura del Comune di Buti, Giovanna Maria Carli, curatrice della mostra e del catalogo.

Nel corso dell’evento, alla presenza dell’artista, è stato anche presentato il catalogo e sono stati letti alcuni brani narrativi e poetici a cura di Gianni Garamanti, Ombretta Mariotti, Serenella Menichetti e Lino Tarquini.

Come scrive nel catalogo il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani: “Lori Scarpellini è un artista dalla vita creativa intensa, lo ricordo nella prima personale del 1972, intento a misurarsi col tema della figura, per poi svoltare nel 1992 guardando ai quattro elementi fondamentali della Natura, a esplorare le suggestioni dell’acqua, del fuoco, della terra, dell’aria”. L’assemblea toscana ha acquisito nel 2003 l’opera Geo, l’isola nell’immenso spazio dell’universo, dove “la terra ritorna come miracolo di una geologia spirituale e onirica”, come spiega la curatrice della mostra Maria Giovanna Carli. Nel 2004 è stata esposta proprio in Consiglio regionale l’opera ‘Acqua, fuoco, terra, aria’, e oggi, sabato 28 aprile 20018, dopo quattordici anni, Scarpellini torna a palazzo del Pegaso con lavori pittorici inediti, per proseguire nel cammino della conoscenza pittorica e umana.

“Donerò al Consiglio ‘Cosmo in movimento’, un lavoro al quale tengo molto – ha confidato l’artista – e che segna lo sviluppo di una nuova tematica, dal titolo ‘Cosmo – Movimento di Luce e Colore e Materia di Luce e Colore’”.

 

La mostra potrà essere visitata fino all’8 maggio con i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12.

 

Titolo del dipinto nella foto “Fuoco”

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »