energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Pisa tre grandi appuntamenti dedicati a Dante STAMP - Università

Oltre che per l’episodio del Conte Ugolino, il rapporto fra Dante e Pisa è molto più fecondo di quanto si creda. In particolare, il sommo poeta fiorentino soggiornò nella città pisana fra il 1312 ed il 1313, ospite dell’imperatore Enrico VII. Qui, sembra, Dante scrisse la Monarchia, opera fondamentale dal punto di vista politico e dottrinale per il poeta fiorentino. Molti sono gli studi pisani fioriti negli ultimi anni sul sommo poeta restano all’avanguardia. Per questo l’Università di Pisa ha deciso di organizzare tre importanti appuntamenti dedicati a Dante.

Il 3 maggio alle ore 17.00 presso la Biblioteca SMS si terrà l’incontro dedicato a "Dante: dall'Italia al mondo". Percorsi nel dantismo del Novecento (e di oggi)". Interverranno Raffaele Campanella (già ambasciatore italiano in Lussemburgo che ha fra l'altro organizzato importanti iniziative dantesche in moltissimi Paesi), Rino Caputo (docente a Roma Tor Vergata e grande esperto della fortuna critica di Dante nelle Americhe), Alberto Casadei (docente a Pisa e autore di un libro intitolato Dante oltre la "Commedia”) e Mirko Tavoni (docente all'Ateneo pisano e autore fra l'altro di un'antologia commentata della Commedia).

Dall'8 al 13 luglio sarà quindi la volta della prima edizione delle Settimane di alti studi danteschi "Leggere Dante a Pisa", organizzata dal Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell'Università di Pisa con il sostegno del Comune di Pisa e della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato. Il progetto sarà rivolto a giovani studiosi e ricercatori, italiani e stranieri, nonché a persone che, pur non specializzate in studi danteschi, intendano approfondire la conoscenza delle opere di Dante. Le lezioni si svolgeranno nei più prestigiosi ambienti cittadini, concludendosi a S. Miniato.

Dal 24 al 26 ottobre, infine, a San Miniato si terrà un convegno internazionale dal titolo “Enrico VII, Dante e Pisa”. Il convegno si terrà a 700 anni (1313-2013) dalla morte dell'imperatore Enrico VII, sepolto nel Duomo di Pisa, e dalla stesura della Monarchia di Dante. L’appuntamento sarà organizzato dal Dipartimenti di Filologia, letteratura e linguistica e di Civiltà e forme del sapere dell'Università di Pisa e dalla Società Storica Pisana, con il sostegno di Comune di Pisa, Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e Carige Assicurazioni, e con la collaborazione dell'Opera della Primaziale di Pisa e della Soprintendenza ai Beni architettonici di Pisa e Livorno.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »