energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Pistoia torna l’appuntamento con “ Leggere la città ” Cultura

Pistoia – Sarà la quinta edizione di Leggere la città ad aprire il cartellone delle rassegne culturali primaverili pistoiesi. Dal 6 al 9 aprile, infatti, la Capitale Italiana della Cultura 2017 diventerà il punto di riferimento di architetti, urbanisti, sociologi, antropologi, storici, giornalisti e filosofi che andranno ad approfondire il tema “Cultura è comunità”. Si tratta di un’edizione particolarmente ricca di incontri, lezioni, convegni, mostre, concerti e laboratori, ospitati in oltre 20 luoghi della città, e arricchita dalla partecipazione attiva di molti studenti universitari e di istituti superiori.

Per quattro giorni, in oltre 60 appuntamenti, più di 70 ospiti illustri provenienti da tutta Europa rifletteranno sul concetto di “cultura” inteso come elemento costitutivo di una comunità, come ciò che la rende consapevole, ne interpreta i bisogni, ne definisce le prospettive e le assicura la possibilità di produrre altra cultura. Il terreno sul quale la comunità gioca le sue possibilità di essere aperta e accogliente, dunque il primo strumento dell’emancipazione sociale e civile di ognuno.

Fulcro di Leggere la città, realizzata dal Comune con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Pistoia ed il contributo di Unicoop e Far.Com, è la figura dell’architetto pistoiese Giovanni Michelucci, dal cui libro “Pistoia: leggere una città” è tratto il titolo della rassegna. E proprio a Michelucci è dedicata la mostra La costruzione della città che potrà essere visitata nelle Sale Affrescate del Comune di Pistoia dal 25 marzo al 21 maggio. Si tratta di una raccolta di testi e disegni originali, fotografie d’epoca, video, modelli in bronzo e in legno delle opere dell’architetto e oggetti provenienti dalla sua casa di Fiesole.

Ad aprire l’edizione 2017 di Leggere la città, giovedì 6 aprile, sarà la lectio magistralis del filosofo Sergio Givone che illustrerà come possano dialogare fra loro diverse verità, preceduta da un intervento del sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli. 

La lezione del territorio. Cosa insegnano dieci anni in difesa del paesaggio toscano” è il tema che verrà trattato dallo storico della letteratura Alberto Asor Rosa che racconterà il senso politico di un impegno a favore del territorio contro i suoi maltrattamenti. Lo storico Piero Bevilacqua si soffermerà sulla comunità dei saperi, una rinnovata forma di circolazione delle idee. Allo storico Franco Cardini e all’architetto Vittorio Gregotti è affidata invece la chiusura della manifestazione, domenica 9 aprile. Il primo parlerà di Samarcanda; il secondo spiegherà come un progetto può rivelarsi fondamentale perché in una città prevalga la dimensione pubblica. 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »