energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Poppi si compra con le lire Cronaca

Vecchie lire mai gettate, mai cambiate, gelosemente tenute in salvadanai, tasche  di vecchi impermeabili, nascoste nelle giacche o in vecchi pantaloni depositati nell’armadio. Ebbene, per tutti questi mini, piccoli o grandi tesori in Casentino, a Poppi, c’è l’occasione per tirarli fuori e fare shopping. Dal 10 novembre all’8 dicembre infatti nella cittadina casentinese sarà possibile acquistare usando le vecchie lire. Un’iniziativa  singolare, è organizzata da Confesercenti e dall'Associazione Attività Produttive di Ponte a Poppi in collaborazione con il Comune di Poppi.
I negozi che permetteranno l’uso della gloriosa vecchia lira porteranno un adesivo sulla vetrina. “"Indagini economiche – spiega Sara Livi responsabile di Confesercenti Casentino – rilevano che sono ancora tante le lire custodite nelle abitazioni. L'opportunità di poterle spendere può essere quindi un modo per promuovere le attività commerciali di Poppi”.
L’originale iniziativa, spiega Marco Alterini presidente dell’ Associazione Attività Produttive di Ponte a Poppi, organizzata per incoraggiare il commercio di Poppi, “testimonia l’impegno dell’associazione di categoria e dell’amministrazione comunale nel promuovere le occasioni di incontro tra commercianti e clienti”.  Sarà la Cassa di Risparmio di Firenze, aderendo all’iniziativa, a farsi carico della riconversione delle lire in euro presso Banca d’Italia.


 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »